Netflix

Avatar: The Last Airbender, l'interprete di zio Iroh rompe il silenzio sul casting

Avatar: The Last Airbender, l'interprete di zio Iroh rompe il silenzio sul casting
di

Nella giornata di ieri, Netflix ha annunciato il via alle riprese di Avatar The Last Airbender, l'atteso adattamento live-action della celebre serie animata Nickelodeon di inizio Duemila. Inoltre, sono stati rivelati tre nuovi componenti del cast: scopriamo come una delle new-entry ha commentato pubblicamente la notizia.

Si tratta di Paul Sun-Hyung Lee, una delle new entry nel cast di Avatar The Last Airbender, colui che interpreterà il personaggio di zio Iroh. L'attore canadese ha pubblicato sui suoi canali social la notizia dell'ingresso nel cast di Avatar: The Last Airbender con un messaggio diretto ai fan, che potete trovare a fine articolo.

"Non sarà semplice prendere il posto di Mako" ha scritto l'attore, riferendosi a Makoto Iwamatsu, l'attore che aveva dato la voce a Iroh nelle prime due stagioni della serie animata. "Spero di rendere onore e giustizia a questo personaggio, cercando di farlo mio al tempo stesso. Sono grato per quest'opportunità ed entusiasta di cominciare".

Paul Sun-Hyung Lee è uno degli ultimi ingressi nel cast di Avatar: The Last Airbender, insieme a Lim Kay Siu e Ken Leung, che nel live-action interpreteranno rispettivamente il monaco Gyatso e l'Ammiraglio Zhao. Insieme a loro ci saranno anche Gordon Cormier nei panni di Aang, Kiawentiio che interpreterà Katara, Ian Ousley sarà Sokka e Dallas Liu sarà Zuko. Infine, l'attore di Lost e Hawaii 5.0 Daniel Dae Kim sarà il Signore del Fuoco Ozai.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2