Batwoman, polemiche sul finale: i chiarimenti dell'autrice

Batwoman, polemiche sul finale: i chiarimenti dell'autrice
di

La prima stagione di Batwoman si è conclusa con un finale anticipato, che ha creato problemi di continuity nell'Arrowverse. La schowrunner della serie CW, Caroline Dries, ha parlato a TV Line di quello che c'è da aspettarsi in futuro, chiarendo alcuni aspetti controversi.

In più occasioni, durante Batwoman, ci sono stati riferimenti alla misteriosa scomparsa di Bruce Wayne. Nel finale di stagione, abbiamo visto Tommy Elliot / Hush indossare la maschera di Bruce, fingendo di essere il miliardario della Wayne Industries.

Alla domanda se Bruce sia da ritenersi morto, Caroline Dries ha risposto: "Esatto, è solo missing in action. C'è stato un momento nell'episodio 3 in cui Kate chiede a Luke: Pensi davvero che Bruce tornerà?, e Luke è costretto a dire di no. Nella sua mente, penso che si sia rassegnato, e questo ovviamente aprirà tutte quelle storie nella sua vita quando si ritroverà faccia a faccia con il suo eroe."

Quali sfide sarà in grado di affrontare Tommy nei panni di Bruce? "Beh, non poteva esserci persona migliore per impersonare Bruce Wayne. Vivrà la sua esperienza da Bruce Wayne e non sprecherà un momento della sua nuova vita. Ma dovrà ovviamente affrontare una serie di ostacoli."

La showrunner ha poi spiegato che "Sì, Tommy sa che Bruce è Batman, e sa che Kate è Batwoman."

Mentre la pandemia di coronavirus ha impedito un crossover tra Batwoman e Supergirl, la seconda stagione di Batwoman dovrebbe debuttare su The CW nel gennaio 2021.

Quanto è interessante?
5