Batwoman, Ruby Rose torna sul motivo dell'addio: "Non sopportavo quel costume"

Batwoman, Ruby Rose torna sul motivo dell'addio: 'Non sopportavo quel costume'
di

Mentre Batwoman va avanti, e nei giorni scorsi una star di Riverdale si è unita al cast della stagione 3, la protagonista della prima stagione, Ruby Rose, è tornata a parlare del suo addio alla serie. Se tempo fa aveva menzionato un'operazione alla schiena, stavolta abbiamo scoperto una nuova motivazione, legata al costume di scena.

Intervenuta al Kyle and Jackie O Show, Ruby Rose, vista anche in Orange Is The New Black, ha infatti spiegato che dietro il suo addio a Batwoman c'è una fastidiosa allergia al lattice.

"Oh sì, chiedi a chiunque abbia mai interpretato un supereroe o un villain o qualcosa con quel costume" ha raccontato. "Non è bello, non è proprio questa la parte divertente. Ho scoperto di essere allergica al lattice e sfortunatamente il mio cappuccio, cioè la maschera, è in lattice."

Inizialmente, continua il racconto di Ruby Rose, era solo un prurito. Ma poi "stavo peggiorando sempre di più, perché più si sta a contatto con esso, maggiori sono le reazioni. Alla fine, mi sono tolta il cappuccio e tutta la mia faccia era piena di orticaria. [...] Era come se fossi uscita da un film dell'orrore."

La Kate Kane di Ruby Rose è così stata sostituita da Javicia Leslie, che ha assunto il ruolo di Ryan Wilder e ha recentemente anticipato cosa aspettarsi dalla stagione 3 di Batwoman. In ogni caso, l'ex protagonista della serie DC ha aggiunto di essersi molto divertita sul set, e di essere "orgogliosa di ciò che abbiamo raggiunto: la prima Batwoman in live-action in assoluto e la prima supereroina gay di sempre."

Quanto è interessante?
2