Benedict Cumberbatch da del "patetico" a Martin Freeman, per via delle critiche a Sherlock

di

C'è un po' di "maretta" in casa Sherlock. L'attore protagonista del serial, Benedict Cumberbatch, non le ha mandate a dire a Marin Freeman, che ha un po' criticato lo show, qualche tempo fa.

Tuttavia la co-star di Watson, e collega di Freeman anche nel Marvel Cinematic Universe, non ci sta: a lui non è andato affatto bene il tipo di commenti che Freeman ha rilasciato qualche tempo fa sul serial che li ha visti entrambi protagonisti per quattro stagioni.

Benedict Cumberbatch ha infatti definito Martin Freeman "patetico". Ma cosa aveva detto di così infamante l'attore che interpreta Watson? Beh, per lui la serie "non è più divertente da girare a causa delle aspettative delle persone". Per l'attore infatti, fare una ulteriore stagione sarebbe una cosa "non da godersi, ma da fare per forza, oppure si rischia di essere mandati a quel paese!"

Parlando con il Telegraph, Cumberbatch ha risposto alla domanda che gli chiedeva cosa pensasse di questi commenti del collega e lui ha risposto: "Francamente penso che sia abbastanza patetico se questo ti porta a perdere il contatto con la realtà. Cos'è? Non ti piace più per via delle aspettative della gente? Non lo so, francamente non sono d'accordo... C'è una certa ossessione nei confronti della serie, e anche nei nostri confronti. Ma la cosa non mi disturba come disturba lui, questo lo devo dire."

Probabilmente la quinta stagione di Sherlock non la vedremo presto, c'è da dirlo, quindi i due attori protagonisti, qualora volessero, avranno tempo di appianare le loro divergenze, almeno è quello che speriamo, perché noi amiamo i ragazzi di Baker Street!

FONTE: Ew.com
Quanto è interessante?
5

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!