Bernadette Beck accusa: "I bianchi sono privilegiati sul set di Riverdale"

Bernadette Beck accusa: 'I bianchi sono privilegiati sul set di Riverdale'
di

Dopo le accuse di Vanessa Morgan al mondo di Riverdale, reo a suo dire di sottopagare gli attori di colore, Bernadette Beck rincara la dose, sottolineando che gli autori della serie darebbero maggiore importanza agli interpreti bianchi.

In una lunga intervista rilasciata nei giorni scorsi ad ELLE, l'interprete di Peaches N Cream, un membro delle Pretty Poison, ha detto: "Mi hanno dipinta come un personaggio insopportabile e quindi, agli occhi della gente, risulto una persona scarsamente degna di stima".

A suo avviso questa scarsa caratterizzazione dipenderebbe tra le altre cose anche dal colore della sua pelle che la obbligherebbe ad essere in seconda linea rispetto agli interpreti bianchi: "Lo capisco, c’è sempre un protagonista e un antagonista, ma io non sono mai stata sufficientemente approfondita per per essere considerata un’antagonista", ha dichiarato.

"Sono stata rappresentata, senza motivo, in modo molto negativo. E non sono la prima attrice di colore che si presenta sul set, e se ne sta li in piedi, a masticare gomme e a sembrare antipatica, impertinente e meschina. Mi sento come se fossi lì solo per fare presenza e soddisfare una quota di personaggi di colore. Vengo completamente dimenticata pnelle varie scene. Nessuno mi spiega mai nulla e io devo inseguirli sul set per capire dove stare, cosa fare. Non mi viene data alcuna istruzione. Non puoi trattare le persone come se fossero invisibili ma fingere di essere a posto con la coscienza perchè hai raggiunto la tua quota di diversità giornaliera sul set".

Ha poi aggiunto:“Alcuni dicono che è solo una serie televisiva, ma io penso alle implicazioni a lungo termine. Se veniamo descritti come impossibili o i nostri personaggi sono sottosviluppati o veniamo visti come il nemico da abbattere, questo influisce sulla nostra vita personale e sul ruolo che svolgiamo in pubblico. Quante opportunità sta perdendo Riverdale? Le nostre co-star bianche stanno ottenendo tutto. Visibilità sullo schermo sviluppo in termini del personaggio. Stanno costruendo il loro seguito, generano più fan, si vendono alle convention e i fan hanno un legame emotivo con loro“.

Queste parole arrivano come un uragano dopo quelle di un'altra collega di colore, infatti anche Nathalie Emmanuel aveva sottolineato che Game of Thrones avrebbe potuto fare di più in termini di diversità. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3