Better Call Saul, 13 episodi per l'ultima stagione: preparate i fazzoletti

Better Call Saul, 13 episodi per l'ultima stagione: preparate i fazzoletti
di

Con la sesta e ultima stagione di Better Call Saul che dovrebbe arrivare sugli schermi televisivi di tutto il mondo entro il 2021, Vince Gilligan e Peter Gould si preparano a completare il prequel di Breaking Bad su una note tragica e violenta.

Parlando con Deadline durante l'evento virtuale Contenders Television, Bob Odenkirk, Rhea Seehorn e Peter Gould hanno offerto alcuni indizi tematici che i fan dovranno tenere a mente durante l'attesa della stagione finale, che sarà composta da 13 episodi.

Per Odenkirk, il viaggio di Jimmy verso Saul è praticamente completo, e ora si tratta solo di assistere al passaggio di testimone tra Better Call Saul e Breaking Bad. Ma c'è un'altra domanda alla quale la sesta stagione dovrà rispondere: "Il mistero all'inizio dello show era: 'Chi è Saul Goodman?' Abbiamo incontrato questo personaggio di Jimmy McGill, abbiamo conosciuto molti lati di lui e l'abbiamo visto evolversi in Saul. Quest'anno la posta in gioco è cambiata. Ora il mistero è, 'Chi è Kim?'".

Per la Seehorn, la stagione non solo ha presentato nuove aspetti a Kim, ma ha anche messo in risalto caratteristiche che erano stati presenti fin dall'inizio della serie: "Per me è stato come costruire un puzzle, usando i vari pezzi seminati lungo queste sceneggiature brillanti. Non so dove stiamo andando a parare, ma mi sento molto fortunata ad aver fatto questo viaggio."

Ma qualcuno ovviamente sa dove si andrà a parare: "Abbiamo molte idee su cosa succederà a Jimmy e Kim", ha anticipato Gould. "Ci sono alcune cose per le quali sono estremamente entusiasta, ma avverto fin da subito che si tratta di cose molto tristi."

Per altri approfondimenti vi rimandiamo alla recensione di Better Call Saul 5 e alla poetica di Vince Gilligan fra Better Call Saul e Breaking Bad.

Quanto è interessante?
1