Better Call Saul 6: cosa potrebbe succedere all'inizio della prossima stagione

Better Call Saul 6: cosa potrebbe succedere all'inizio della prossima stagione
di

La sesta e ultima stagione di Better Call Saul dovrà mettere al suo posto ogni tassello e collegarsi con la serie madre Breaking Bad. Le riprese dovrebbero iniziare a breve, ma che cosa dobbiamo aspettarci?

La quinta stagione si è conclusa con Jimmy e Kim che stavano per intraprendere la loro truffa più ambiziosa. Gus, Mike e Nacho hanno tentato di eliminare Lalo, ma il piano è andato storto e un Salamanca molto arrabbiato è ora in libertà, in cerca di vendetta. Rimangono molte domande anche sulle sequenze in bianco e nero ambientate all'indomani di Breaking Bad.

Probabilmente la trama principale della stagione finale coinvolgerà Jimmy e Kim che collaborano per screditare Howard Hamlin. Abbattendo Howard, sia Jimmy che Kim otterranno una somma considerevole, ma grazie a Breaking Bad, gli spettatori sanno che l'operazione finirà probabilmente male. Infatti Kim non è presente in Breaking Bad, quindi dovremmo aspettarci di versare qualche lacrima?

La totale assenza di Kim Wexler da Breaking Bad (non è nemmeno menzionata) suggerisce che non solo la sua carriera di truffatrice finisce male, ma anche la sua relazione con Jimmy. Che Kim sia morta o i due si siano lasciati malamente, il pubblico ha bisogno di una spiegazione chiara per la sua assenza.

Inoltre la stagione finale porterà alla completa trasformazione di Jimmy McGill in Saul Goodman. Il personaggio di Bob Odenkirk attualmente conserva alcune linee morali che Saul Goodman non ha in Breaking Bad, e sono necessari uno o due passaggi finali prima che raggiunga il punto senza ritorno. Il completamento dell'evoluzione di Jimmy potrebbe essere innescato da qualunque cosa accada con Kim, o legato al trauma del suicidio di Chuck.

Infatti la faida tra i due fratelli culmina quando Jimmy scredita suo fratello Chuck e lo umilia in tribunale, il che porta Chuck McGill a togliersi la vita, e da allora, Jimmy si è fermamente rifiutato di affrontare le sue emozioni sulla questione. Nonostante gli sforzi di Kim, Jimmy non ha ancora affrontato la realtà della morte di Chuck, ma questo è qualcosa che deve fare nel capitolo conclusivo di Better Call Saul.

Giancarlo Esposito ha fatto il suo debutto nella terza stagione di Better Call Saul ma, proprio come Jimmy, non era ancora il Gus Fring che conoscevano da Breaking Bad. L'ultima stagione di Better Call Saul deve completare anche la sua evoluzione e quella del rapporto di lavoro tra Gus e Mike Ehrmantraut, dal momento che i due sono molto più uniti in Breaking Bad di quanto non lo siano attualmente nel prequel.

Un fattore importante nell'ascesa al potere di Gus sarà sbarazzarsi di Lalo Salamanca, e la loro faida diventerà inevitabilmente una delle più grandi trame della stagione finale. Anche il destino di Nacho (Michael Mando) deve essere svelato.

Insomma c’è molta carne al fuoco e non vediamo l’ora di scoprire che cosa accadrà nella stagione finale. Intanto Bob Odenkirk ha parlato della stagione finale di Better Call Saul e se siete curiosi scoprite la cronologia di Better Call Saul.

Quanto è interessante?
1