Netflix

Better Call Saul, Lalo esiste grazie a Peter Gould: Gilligan non lo voleva e ora si scusa

Better Call Saul, Lalo esiste grazie a Peter Gould: Gilligan non lo voleva e ora si scusa
di

La Famiglia Salamanca è da sempre la grande villain dell'Universo di Breaking Bad, a partire da Tuco fino a Don Eladio e ai "cugini", e Better Call Saul ha introdotto nel corso della quarta stagione e poi reso fondamentale nella quinta lo scaltro Lalo Salamanca, personaggio brillante e pericoloso interpretato da Tony Dalton.

Parlando del magnifico finale di stagione di Better Call Saul 5 e di quello che bisognerà aspettarci dalle mosse di Lalo nella sesta e ultima stagione, il co-showrunner Vince Gilligan ha dichiarato ai microfoni di Rolling Stone che il personaggio non avrebbe trovato posto nella serie se non fosse stato per il collega Peter Gould.

Lalo esisteva già nell'universo di Breaking Bad ma non aveva corpo. Nella sua prima apparizione, infatti, proprio Saul Goodman invoca il nome del personaggio rivolgendosi a Jesse e Walt: "Chi ti ha mandato? Lalo?", diceva. Questo dovrebbe confermare che, alla fine di tutto, Lalo sopravviverà ai colpi di Gus Fring, ma detto ciò Gilligan ha ammesso con un po 'di rammarico di essere stato la causa di una sua tarda introduzione nella serie.

Dice l'autore: "Mi imbarazza ammetterlo adesso, ma nella prima o seconda stagione, quando ero più attivo nello sviluppo dello show, Peter continuava a dire 'dobbiamo rivelare chi sia Lalo'. Era così insistente che gli ho risposto 'che non dovevamo dare per forza di cose risposta a ogni singola domanda'. E sì, ho sbagliato. Se Peter non avesse spinto così tanto, non avremmo mai avuto Tony Dalton nella serie. Non avremmo avuto questo straordinario personaggio. Quindi ecco, i personaggi con cui ho trovato più difficile scendere a patti, di cui ho pensato 'ah, al diavolo, chi se ne importa?' tendono ad essere i migliori di tutti".

Gilligan non ha partecipato alle writers room a tempo pieno per la quarta e la quinta stagione perché impegnato con Breaking Bad: El Camino, ma Gould rivela che il co-autore è tornato per per il season finale della quinta stagione e anche per la sesta. E sul finale della serie, Gould rivela:

"Abbiamo un'idea ancora più chiara di dove stiamo andando. Abbiamo dunque cominciato a pensare a come tutti si colleghi insieme. Detto questo, c'è ancora molto da decifrare. Sono molto felice di riavere Vince con me alla scrittura, anche se da remoto, perché così possiamo concludere quello che abbiamo cominciato insieme. Ma siamo nel profondo della lotta. Abbiamo idee su ciò che accadrà, ma siamo sempre pronti a cestinarle e provare cose nuove".

Vi lasciamo alle parole di Peter Gould sul clamoroso finale di Kim e alla recensione di Better Call Saul 5.

Quanto è interessante?
1