Better Call Saul: trama, cast e ultime novità in vista dell'ultima stagione

Better Call Saul: trama, cast e ultime novità in vista dell'ultima stagione
di

Ci sarà da penare nell'attesa della sesta e ultima stagione di Better Call Saul: Vince Gilligan è uno che dedica alle sue creature tutto il tempo che meritano, e lo stop forzato a causa dell'emergenza coronavirus non avrà sicuramente aiutato a velocizzare le operazioni.

Per ingannare il tempo, dunque, non resta che fare il punto della situazione: dove ci ha lasciati questa quinta stagione di Better Call Saul? L'ultimo episodio è probabilmente una svolta definitiva nelle vite di Jimmy/Saul e Kim: il primo è ormai legato a doppio filo agli affari del Cartello (e con Lalo sopravvissuto all'attentato le cose si mettono tutt'altro che bene per lui e Nacho), la seconda sembra intenzionata a seguire fino in fondo il suo compagno nella sua personale discesa agli inferi.

La situazione si va via via definendo anche per Gus, che sicuramente avrà un suo importante ruolo nella definitiva resa dei conti con il già citato Lalo, avvicinando definitivamente il confine dello show a collidere con l'inizio di Breaking Bad, dalla quale durante questi ultimi episodi abbiamo finalmente ricevuto in regalo l'attesissimo arrivo di Hank Schrader e Steven Gomez.

Nella prossima stagione di Better Call Saul ritroveremo dunque al completo il cast con cui abbiamo familiarizzato finora, da Bob Odenkirk a Rhea Seehorn, passando per Giancarlo Esposito, Dean Norris, Steven Michael Quezada, Jonathan Banks, Michael Mando e ovviamente lo straordinario Tony Dalton, vera rivelazione di questa quinta stagione dello show.

La notizia che tutti aspettano e che ad oggi sembra tutt'altro che improbabile, però, è ovviamente l'esordio di Bryan Cranston e Aaron Paul in Better Call Saul; la produzione ha intanto già fatto sapere che la sesta stagione di Better Call Saul conterà 13 episodi.

Quanto è interessante?
1