Big Little Lies 2, confermato il ritorno di Laura Dern, Shailene Woodley e Zoë Kravitz

di

HBO ha annunciato che Laura Dern, Shailene Woodley e Zoë Kravitz torneranno nell'attesissima seconda stagione di Big Little Lies, miniserie molto apprezzata da critica e pubblico.

Poichè la serie TV prodotta dalla nota emittente americana era stata inizialmente concepita come una storia autoconclusiva, le tre attrici hanno dovuto firmare un nuovo contratto che ha garantito loro un notevole aumento di salario.

Shailene sarà di nuovo Jane Chapman, costretta a fare i conti con la morte di Perry Wright (Alexander Skarsgard) e al tempo stesso cercare di costruirsi una nuova vita, mentre Laura Dern vestirà di nuovo i panni di Renata Klein, costretta ad affrontare nuove sfide nel suo matrimonio. Zoë Kravitz, infine, riprenderà il ruolo di Bonnie Carlson, pronta e determinata a fare i conti con il suo passato.

Oltre al ritorno già confermato di Nicole Kidman e Reese Witherspoon, vi ricordiamo che Meryl Streep è stata ingaggiata per vestire i panni di Marie Louise Wright, madre del defunto (e violento) Perry. HBO ha anche tenuto a specificare che, nonostante le speculazioni che vorrebbero il personaggio di Perry sopravvissuto, questo non corrisponde al vero. Probabilmente lo rivedremo nei nuovi episodi, ma soltanto in veste di flashback.

La seconda stagione di Big Little Lies esplorerà la malignità delle menzogne, la durata delle amicizie, la fragilità del matrimonio e, naturalmente, la ferocia della sana genitorialità. Le relazioni si mischiano, la lealtà si corrompe… il potenziale per le ferite emotive e fisiche incomberà. La sceneggiatura sarà curata da David E. Kelley e la regia affidata ad Andrea Arnold, il quale dirigerà tutti e sette gli episodi.

Il debutto di Big Little Lies 2 è previsto per il 2019 su HBO, anno in cui arriveranno anche l'ultima stagione di Game of Thrones e la terza di True Detective.

FONTE: EW
Quanto è interessante?
2