Black Mirror: Bandersnatch, si conclude la causa sul film interattivo di Netflix

Black Mirror: Bandersnatch, si conclude la causa sul film interattivo di Netflix
di

È giunto al termine il processo su Black Mirror: Bandersnatch che ha visto coinvolte piattaforma streaming Netflix e la casa editrice a cui appartengono i diritti dei celebri libri "Choose Your Own Adwenture", la Chooseco LLC, e questo è il risultato.

Nel 2018, l'esperienza interattiva proposta da Netflix ai suoi spettatori, Black Mirror: Bandersnatch, era diventata oggetto di una causa legale tra la piattaforma e la Chooseco LLC., le cui similarità con il tipo di storie pubblicate con il trademark Choose Your Own Adventure non sono certo passate inosservate, anche perché vengono nominate proprio all'interno dello stesso film.

Da allora, le due compagnie non si sono risparmiate in campo legale, almeno fino ad oggi, quando è stato annunciato il trovato accordo tra le due parti. Non sono stati forniti dettagli in merito, se non una specifica e piuttosto inusuale condizione: lo scorso febbraio, un giudice aveva rifiutato una mozione presentata da Netflix con la richiesta di archiviazione del caso, poiché non erano stati esplorati tutti gli elementi di fatto e di diritto; questa decisione, stando a quanto fatto presente dai due soggetti, doveva essere annullata. La richiesta è stata accettata, e l'accordo ufficializzato.

Al momento, Né Netflix né Chooseco LLC. ha ancora rilasciato dichiarazioni sulla vicenda, ma la continuerà a mantenere il proprio trademark, e anzi, si sta impegno nel rinforzarne i diritti.

Se volete, a questo link potete leggere la nostra recensione di Black Mirror: Bandersnatch, che agli Emmy Awards 2019 ha anche conquistato il Premio come Miglior Film Televisivo.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
1