Breaking Bad: 5 scene top che sono diventate un cult della TV

Breaking Bad: 5 scene top che sono diventate un cult della TV
di

Breaking Bad è andato in onda su AMC per cinque stagioni con protagonisti Bryan Cranston nei panni di Walter White e Aaron Paul nei panni di Jesse Pinkman intenti a costruire un impero della droga. La serie ha vinto numerosi Emmy Award e il suo successo è stato inarrestabile, scopriamo quali sono le cinque scene indimenticabili di Breaking Bad.

  • Io sono il pericolo

"Chiaramente non sai con chi stai parlando, quindi lascia che ti dia un indizio. Non sono in pericolo, Skyler. Io sono il pericolo. Un ragazzo apre la porta e si fa sparare, e tu pensi questo di me? No! Io sono quello che bussa!"

Questo è uno dei monologhi più famosi pronunciato da Walter White (Bryan Cranston) nella serie, per la prima volta Skyler ha potuto vedere veramente cosa era diventato suo marito. Queste frasi sono finite su magliette e tazze di ogni fan dello show. Walt non ha paura, sono gli altri che devono avere paura di lui, e il suo sguardo diceva più di quanto le parole potessero.

  • La morte di Gus Fring

Il titolo del finale della quarta stagione, è Face Off, inizialmente poteva sembrare riferito alla resa dei conti finale tra Walter e Gus, ma alla fine dell'episodio questo titolo si è rivelato letterale.
Walt stringe un patto con Hector Salamanca per attirare Gus nella sua casa di cura, per poi farlo saltare in aria con una bomba attaccata alla sedia a rotelle di Hector. Vediamo Gus perdere metà della faccia nell'esplosione, ma prima di cadere a terra morto, si sistema la cravatta. Scena indimenticabile.

  • Walt spara a Mike

Mike Ehrmantraut è stato un personaggio molto amato nello show, e il prequel Better Call Saul ha colmato molte lacune riguardo la sua storia facendocelo amare ancora di più. Ma non era molto amato da Walter che lo uccide in un impeto di rabbia. Mike si accascerà poi sulla riva di un fiume, un finale molto poetico per lui.

  • Hank realizza sul water che Walt è Heisenberg

L'ottava puntata della quinta stagione è quella in cui Hank, finalmente, capisce che il signore della droga che insegue da un anno non è altri che suo cognato Walter White. Se ne rende conto sedendosi sul water del bagno di casa White dove trova una copia di Leaves of Grass di Walt Whitman. Il libro era stato regalato da Gale Boetticher a Walt quando lavoravano nel laboratorio di Fring. Tutto si fa chiaro nella testa di Hank in un momento grazie alla dedica che legge sul libro, "W.W" è Walter White.

  • La mitragliatrice

Per salvare Jesse da una banda di suprematisti bianchi nell'ultimo episodio, Walter escogita un piano piazzando una mitragliatrice nel bagagliaio della sua automobile collegata ad un dispositivo che la mette in funzione da remoto. Il sistema ucciderà tutti tranne Jack e Todd che saranno freddati da Jesse e Walt successivamente. Una scena che è ormai storia della tv.

Per cinque stagioni Breaking Bad ci ha regalato grandi emozioni, quali sono le scene per voi indimenticabili? Fatecelo sapere nei commenti!

Scoprite come ha fatto Walter White a costruire il mitra in Breaking Bad nel nostro approfondimento e che fine ha fatto Anna Gunn di Breaking Bad.

Quanto è interessante?
3