Breaking Bad, che fine fa Brock nel finale? Tutto quello che sappiamo

Breaking Bad, che fine fa Brock nel finale? Tutto quello che sappiamo
di

Brock Cantillo (Ian Posada) è stato un personaggio importante nell’evoluzione di Jesse Pinkman (Aaron Paul) in Breaking Bad. Il bambino di appena sei anni è apparso alla fine della terza stagione, pur non avendo avuto molto minutaggio sullo schermo, il suo rapporto con Jesse ha avuto un forte impatto su quest'ultimo.

Brock è il figlio di Andrea Cantillo (Emily Rios), la donna che Jesse aveva conosciuto ad un incontro dei Narcotici Anonimi. Jesse e Andrea iniziano una relazione e il ragazzo finisce per stringere un forte legame con il bambino, con cui passava molto tempo a giocare ai videogames.

Grazie ai soldi che guadagnava cucinando metanfetamina con Walter White (Bryan Cranston), Jesse è riuscito anche ad aiutare la madre e il bambino a lasciare il loro quartiere pericoloso e malfamato. Sfortunatamente per Brock, ha finito per essere avvelenato da Walter solo per manipolare Jesse e averlo dalla sua parte contro Gus Fring.

Quando il bambino si riprende completamente, nella quinta stagione, Jesse lascia Andrea per proteggerla dai pericoli legati al traffico di droga.

Ma alla fine, questo gesto non è servito a niente perché Andrea viene uccisa da Todd Alquist (Jesse Plemons) quando Jesse viene preso in ostaggio da una banda di suprematisti bianchi.

Quando nel finale di stagione Walt fa irruzione per salvare Jesse, quest’ultimo ottiene la sua vendetta uccidendo Todd. Il destino di Brock, che probabilmente era stato accolto dalla bisnonna dopo l'omicidio della madre, era rimasto sconosciuto fino al film del 2019 El Camino - Il film di Breaking Bad che riprende subito dopo il finale di Breaking Bad e ci svela l’epilogo della storia di Jesse Pinkman.

Grazie ad una serie di flashback scopriamo che quando Jesse era tenuto prigioniero, Todd e la banda minacciavano la vita di Brock. Per questo motivo il ragazzo non aveva mai tentato la fuga, si sentiva già responsabile per la morte di Andrea e non voleva essere anche la causa della morte di Brock.

Quindi Jesse rifugiatosi in Alaska alla fine riesce a scrivere una lettera, grazie a Ed Galbraith (Robert Forster) e si assicura che Brock la riceva. Il film non ha mai rivelato il contenuto di quella lettera, ma si suppone che Jesse abbia chiesto scusa a Brock per l’accaduto e che in qualche maniera ha cercato di continuare a sostenere economicamente il bambino.

Voi che cosa pensate ci fosse scritto in quella lettera? Fatecelo sapere nei commenti!

Quanto è interessante?
2