Breaking Bad: Jesse e la scatola di legno, il significato del sogno di Pinkman

Breaking Bad: Jesse e la scatola di legno, il significato del sogno di Pinkman
di

L’episodio finale di Breaking Bad ha concluso la storia di Walter White ma ci ha consegnato anche un’enigmatica scena onirica con protagonista Jesse Pinkman dal significato molto particolare.

Vediamo Jesse fantasticare sulla costruzione e la lavorazione di una scatola di legno, salvo poi tornare alla realtà che lo vede al guinzaglio a lavorare in un laboratorio di metanfetamine. Questo sogno ad occhi aperti è un richiamo alla terza stagione di Breaking Bad. Precisamente quando Jesse pronuncia uno dei suoi monologhi più lunghi della serie durante una seduta di terapia di gruppo.

In quell’incontro Jesse parla di come aveva costruito una scatola di legno a scuola durante il corso di falegnameria, materia in cui era piuttosto bravo. Ma il suo insegnante, Mr. Pike, alla consegna gli aveva detto: “questo è tutto ciò che sai fare?” così Jesse, ferito nell’orgoglio e consapevole di poter fare di meglio, costruì un’altra scatola migliore. Senza chiodi, solo incastri, ci aveva lavorato molto ed era perfetta…ma l’aveva poi scambiata per della droga, come racconta alla fine di quel monologo.

Il suo sogno ad occhi aperti quindi potrebbe essere una visione di ciò che la sua vita poteva essere, un uomo felice e in salute che lavora il legno e fa qualcosa che gli riesce. Oppure, era solo ciò che Jesse desiderava in quel momento. In ogni caso Mr. Pike e Walter White avevano ragione: quando Jesse si applica, riesce. Che si tratti di fare scatole in legno o di cucinare metanfetamine.

Scoprite quante persone hanno visto Breaking Bad e come ha fatto Walt a costruire il mitra nel finale di Breaking Bad.

Quanto è interessante?
2