Breaking Bad, Krysten Ritter torna su quella tragica morte: "è stato terribile"

Breaking Bad, Krysten Ritter torna su quella tragica morte: 'è stato terribile'
di

Nonostante Breaking Bad si sia concluso ormai da moltissimi anni, molte delle sue scene più iconiche continuano ad essere ancora oggi oggetto di discussione e proprio nelle ultime ore, Krysten Ritter ha parlato di una delle scene più tagiche dello show.

Stiamo ovviamente parlando della morte di Jane Margolis, la fidanzata di Jesse Pinkman, che è andata in overdose di eroina mentre il personaggio di Aaron Paul dormiva. Walter White ha assistito a questo terribile evento in silenzio, senza muovere un dito.

"Sapevo che sarebbe successo, ma finchè non abbiamo girato la scena non me ne sono resa conto", ha detto la Ritter. "Quindi, sapevo che stavo per morire. Stavo leggendo la sceneggiatura, ed era il modo perfetto per morire, così Rock n' Roll".

"Ma poi lo stai facendo", ha continuato, "e sei pronta a girare, senti tutta la tragicità della scena; hanno costruito un busto per il mio petto in modo che Aaron Paul potesse davvero darmi dei colpi sul petto. E poi Bryan, dopo la ripresa, lo vedi solo seduto in silenzio in un angolo. È stato intenso e non lo dimenticherò mai".

Di recente si è parlato molto di un ritorno di Krysten Ritter nei panni di Jessica Jones, ma per ora non ci sono novità in merito dopo che i diritti del personaggio sono ritornati alla Marvel. L'attrice aveva dichiarato che non sarebbe più tornata nei panni della supereroina, chissà...

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3