Breaking Bad, ecco quali oggetti di scena si è portato a casa Aaron Paul

Breaking Bad, ecco quali oggetti di scena si è portato a casa Aaron Paul
di

Aaron Paul, meglio conosciuto come Jesse Pinkman di Breaking Bad, ha raccontato di aver portato via dal set ogni oggetto di scena che riusciva ad afferrare e ha messo su una bella collazione di cimeli alla fine della serie.

Andata in onda per cinque stagioni, dal 2008 al 2013, Breaking Bad è stata creata da Vince Gilligan e vedeva protagonista Bryan Cranston nei panni del mite professore di liceo Walter White che quando scopre di avere un cancro inizia a produrre metanfetamina insieme al suo ex allievo, Jesse Pinkman (Paul).

Durante un'intervista del 2016 con Seth Meyers, Paul ha rivelato di aver portato via la finta testa mozzata di Gus Fring (Giancarlo Esposito) e in un'intervista con Entertainment Weekly, l'attore ha anche affermato di aver preso la targa di Jesse Pinkman dalla sua prima auto.

Parlando con Metro.co.uk nel 2019, Paul ha rivelato che alcuni membri del cast e della troupe gli hanno regalato una serie di pezzi iconici.

“Alla fine di Breaking Bad ho preso tutto. Ho preso tutto quello che le mie mani potevano afferrare, un bel po' di roba! Mi sono state regalate due porte giganti di Los Pollos Hermanos che hanno fori di mitragliatrice. Il dipartimento artistico me le ha date perché hanno visto quanto fossi ossessionato da loro. Sono appese all'interno del mio garage. Vince Gilligan mi ha regalato l'orsacchiotto rosa, il famoso orsacchiotto rosa caduto dal cielo a causa dell'incidente aereo", ha detto Paul.

“Ne hanno realizzati quattro per lo spettacolo, alla fine ne hanno usato solo uno, che poi Vince aveva a casa sua fino a quando non abbiamo concluso lo spettacolo. Vince sapeva quanto mi piacesse e così mi ha dato il suo. Ho anche un cappello di Heisenberg...la lista è infinita. Ho un mucchio di metanfetamine! È solo zucchero filato, ma di tanto in tanto lo mangio”.

E per quanto riguarda El Camino - Il film di Breaking Bad, sequel della serie che racconta la vita di Pinkman dopo il finale della quinta stagione, l'attore ha rubato l'unico regalo d'addio di Jesse prima di salutare per sempre la sua vita ad Albuquerque: la sua lettera a Brock Cantillo, il figlio di Andrea Cantillo (Emily Rios), una donna che Jesse aveva conosciuto ad un incontro dei Narcotici Anonimi e con cui aveva iniziato una relazione prima che lei morisse a causa sua e del suo stile di vita.

Se reciti in uno spettacolo del calibro di Breaking Bad, amato dal pubblico e acclamato dalla critica, ci si aspetta che tu possa portare via dal set alcuni cimeli che hanno fatto la storia dello show e non possiamo certo biasimare Paul per averlo fatto. La sua invidiabile collezione sarà sempre un grande ricordo per lui e susciterà anche un po' di sana invidia nei fan che hanno amato la serie, diventata ormai un cult.

E voi che cosa vi sareste portati a casa dal set di Breaking Bad? Fatecelo sapere nei commenti! Scoprite il significato del titolo dell'ultimo episodio di Breaking Bad e dove conducono le coordinate di Walter di Breaking Bad nei nostri approfondimenti.

Quanto è interessante?
2