Bridgerton 2, Anthony e Kate convincono come coppia?

Bridgerton 2, Anthony e Kate convincono come coppia?
di

La seconda stagione di Bridgerton è un trionfo d'ascolti per Netflix e Shondaland, che ancora una volta sembrano aver fatto centro (e aver segnato nuovi record). Ma il merito è davvero della coppia protagonista?

La serie tv basata sui romanzi di Julia Quinn è giunta alla sua seconda stagione, e anche questa volta l'attenzione degli spettatori è puntata sui due protagonisti, in questo caso Lord Anthony Bridgerton e Miss Kate Sharma.

Nella scorsa stagione erano stati Daphne e il Duca di Hastings a tenere banco e a far restati tutti incollati al televisore con la loro storia d'amore, ma questa volta l'onere e onore spetta al maggiore di casa Bridgerton interpretato da Jonathan Bailey e alla new entry nel cast Simone Ashley.

Ma cosa li rende una coppia diversa dalla precedente e in grado di suscitare il giusto interesse nel pubblico?

"Penso che si capiscano. Si ascoltano e cercano di comprendersi, qualcosa che molte persone non si prendono la briga di fare. Altri al posto loro si arrenderebbero e se ne andrebbero spezzando il cuore dell'altro senza lottare. Ma non li biasimo" ha affermato Simone Ashley in una recente intervista "Credo che Kate e Anthony siano entrambi delle persone piuttosto complicate. Ma è ciò che li rende così interessanti. E credo che tra simili ci si intende, e loro si rivedono l'una nell'altro, se ha senso quello che sto dicendo. Credo sia ciò che si trova alla base di questa attrazione".

E voi, invece, cosa ne pensate? Anthony e Kate vi convincono come coppia? Vi sono piaciuti più o meno di Daphne e Simon? Fateci sapere la vostra nei commenti. Intanto, noi vi lasciamo con la recensione della seconda stagione di Bridgerton.

FONTE: E! Online
Quanto è interessante?
3