Netflix

Bridgerton, 8 differenze tra la stagione 2 e il libro "Il visconte che mi amava"

Bridgerton, 8 differenze tra la stagione 2 e il libro 'Il visconte che mi amava'
di

Dopo il grande successo di Bridgerton 2, molti spettatori si sono avvicinati ai libri della saga letteraria di Julia Quinn. Ma quali sono le differenze tra la stagione 2 di Bridgerton e il volume a cui è ispirata, "Il visconte che mi amava"?

  • Le origini delle sorelle Sharma

Nella serie Netflix, le sorelle Kate ed Edwina Sharma (interpretate da Simone Ashley e Charithra Chandran) hanno origini indiane, ma nell'opera di Julia Quinn sono bionde, candide e si chiamano Sheffield. Sia sullo schermo che sulla carta sono in realtà sorellastre, ma nel libro Kate ha 21 anni e non 26, ed è descritta come "inavvicinabile" e "non desiderata" nell'alta società, al contrario di Edwina che diventa il diamante della stagione.

  • Anthony ed Edwina all'altare

Nel romanzo "Il visconte che mi amava" Anthony corteggia Edwina ma il rapporto tra i due si ferma ben prima di arrivare all'altare, al contrario di quanto accade al protagonista interpretato da Jonathan Bailey. Sulla carta, Anthony e Kate vengono colti in flagrante in atti decisamente inappropriati e vengono costretti a sposarsi, con Edwina che incoraggia la sorella a sposare il visconte. La stagione 2 della serie Netflix, invece, dà vita a un triangolo amoroso tra Anthony, Edwina e Kate, che culmina con uno scontro tra le due sorelle e un aspro confronto a tre nella chiesa in cui si sarebbe dovuto svolgere il matrimonio tra Edwina e Anthony.

  • Il veleno dell'ape

L'atto inappropriato tra Anthony e Kate citato prima riguarda un insetto che abbiamo visto ricorrere in Bridgerton 2: Kate viene punta da un'ape e Anthony prova a succhiare via il veleno dalla puntura. Nella serie Netflix invece, vediamo Anthony in preda a un attacco di panico, mentre probabilmente gli tornano alla memoria le immagini della morte del padre Edmund. Kate prova a rassicurarlo che è tutto ok, per capire in un secondo momento, quando il visconte le racconterà ciò che era accaduto dieci anni prima, le ragioni della sua reazione di terrore.

  • La paura dei temporali di Kate

Nell'opera della Quinn, la paura dei temporali di Kate viene introdotta non appena i due si sposano: scopriamo infatti che la madre di Kate era morta durante una pericolosissima tempesta e che da quel momento Kate ha iniziato a soffrire di astrafobia (la fobia di lampi e tuoni, appunto). In Bridgerton 2, invece, Kate non riesce a prendere sonno durante la tempesta, ma non mostra i segni di una vera e propria fobia.

  • La morte di Edmund

Sia nel libro che nello show, Edmund Bridgerton (Rupert Evans) muore in seguito alla puntura di un'ape, ma nell'opera letteraria Anthony non assiste alla morte del padre, è sua sorella Daphne a rivelargli l'accaduto. Nel terzo episodio di Bridgerton 2 vediamo invece un flashback che ci mostra gli ultimi momenti di vita del visconte Edmund, al ritorno da una battuta di caccia con il primogenito Anthony, probabilmente una delle scene più drammatiche della stagione 2 di Bridgerton.

  • Eloise e Theo

Oltre alle vicende che riguardano il primogenito Anthony, buona parte della stagione 2 ci mostra il rapporto tra Eloise (Claudia Jessie) e Theo Sharpe (Calam Lynch), un ragazzo che lavora nella tipografia di cui si serve Lady Whistledown. Purtroppo nelle opere di Julia Quinn Theo non esiste: infatti, nel quinto volume della serie letteraria dedicata alla famiglia Bridgerton, Eloise si sposa con Sir Philip Crane, che nello show è ormai sposato con Marina Thompson (Ruby Barker). I fan della serie Netflix sperano di rivedere insieme Theo ed Eloise in Bridgerton 3.

  • L'incidente a cavallo

Un momento cardine nell'evoluzione del rapporto tra Anthony e Kate nella serie TV è quello dell'incidente a cavallo di Kate, all'indomani della notte di passione con Anthony: Kate ha una brutta caduta durante un temporale, ma per fortuna c'è Anthony che la porta in salvo nella dimora di Lady Danbury. Ne "Il visconte che mi amava", invece Kate viaggia in carrozza insieme a Edwina e uno dei suoi pretendenti, quando avviene un incidente e Kate si fa semplicemente male a una gamba.

  • L'identità di Lady Whistledown

Sia nei libri che nella serie Netflix, l'identità di Lady Whistledown è un mistero, ma nello show viene rivelata alla fine della prima stagione: l'autrice di gossip e segreti è Penelope Featherington (Nicola Coughlan). Nelle opere della Quinn, la vera identità dell'autrice viene svelata solo nel quarto libro "Un uomo da conquistare", dedicato proprio alla storia di Penelope e Colin Bridgerton (Luke Newton). Alla fine della stagione 2 dell'adattamento Netflix però Eloise scopre il segreto della migliore amica e la affronta in un'aspra lite: il segreto di Penelope sarà al sicuro in Bridgerton 3?

FONTE: TV Insider
Quanto è interessante?
3