Brooklyn Nine-Nine, Joe Lo Truglio sul suo personaggio: "È imparentato con Susan Boyle"

Brooklyn Nine-Nine, Joe Lo Truglio sul suo personaggio: 'È imparentato con Susan Boyle'
di

L'ottava stagione di Brooklyn Nine-Nine tornerà nel 2021, e inevitabilmente affronterà il tema della brutalità della polizia. L'attore Joe Lo Truglio, che interpreta il detective Charles Boyle, ha raccontato un aneddoto su una "parentela" del suo personaggio, che nella stagione 6 faceva un'allusione alla cantante Susan Boyle.

"Mia cugina Susan" rivelava Charles, "non sapeva di essere brava a cantare fino a dopo i quarant'anni". Il riferimento è alla cinquantanovenne scozzese, rivelazione della terza stagione di Britain's Got Talent nel 2009. La cosa era passata abbastanza inosservata tra i fan di Brooklyn Nine-Nine, almeno fino a qualche mese fa.

Joe Lo Truglio ha recentemente raccontato l'episodio a Metro. "La cosa grandiosa di Charles Boyle e Susan Boyle è che, quando aprono bocca, vengono fuori cose assolutamente incredibili. Entrambi dimostrano che le sorprese vivono in ognuno di noi. Non giudicate un libro dalla copertina. Certo che sono imparentati!"

La citazione, e la parentela nella finzione tra i Boyle, è stata scoperta relativamente tardi dagli spettatori della serie. "Non avevo mai fatto due più due" ha scritto per esempio un fan sui social. "Nessuno dei miei cugini ha il mio stesso cognome, quindi non collegavo che la cugina di Charles Boyle potesse essere Susan Boyle. Avrei dovuto pensarci!"

Chissà se a questo punto il futuro di Brooklyn Nine-Nine riserverà qualche sorpresa, come un cameo della cantante.

Quanto è interessante?
1