Brooklyn Nine-Nine, Mellisa Fumero accusa il remake canadese di whitewashing

Brooklyn Nine-Nine, Mellisa Fumero accusa il remake canadese di whitewashing
di

È da poco approdato in rete il primo trailer ufficiale di Escouade 99, remake canadese dell'apprezzata serie comedy Brooklyn Nine-Nine, e sono già arrivate le prime critiche per il casting di attrici bianche nei ruoli di Amy Santiago (Melissa Fumero) e Rosa Diaz (Stephanie Beatriz).

"Devo dire che dopo averlo visto... sono improvvisamente curiosa della popolazione latina in Quebec. Giusto per dire" ha scritto infatti Melissa Fumero su Twitter dopo un primo commento entusiasta sul trailer. "Ci ho pensato molto, e sono arrivata a questa conclusione: mentre comprendo che ci siano meno persone latine in Quebec (e quanti di loro sono attori divertenti?), i ruoli di Amy e Rosa sarebbero potuti andare a qualsiasi BIPOC (neri, indigeni e persone di colore, ndr.) perciò sono delusa da questa opportunità sprecata."

L'attrice ha continuato: "Amo gli attori, perciò non intendo svilire queste attrici, non è colpa loro ma di chi prende le decisioni. Inoltre, ragazzi, Amy non è sexy di proposito. Anche questa cosa mi scoccia. Infine, se lo show avrà successo spero che i creatori coglieranno l'occasione per assumere più BIPOC in ruoli di supporto e guest star."

Vi ricordiamo che l'ottava stagione di Brooklyn Nine-Nine debutterà negli USA questo autunno. Intanto, Terry Crews ha parlato di cosa accadrà la serie dopo il caso George Floyd.

FONTE: DS
Quanto è interessante?
2