Bryan Fuller abbandona anche l'adattamento televisivo di The Vampire Chronicles

INFORMAZIONI SCHEDA
di

I diritti della serie di romanzi fantasy The Vampire Chronicles sono tornati nelle mani della creatrice della saga, Anne Rice, nel 2016, e la cosa ha permesso alla scrittrice di sfruttare i personaggi come meglio credeva. L'anno scorso è stata data la notizia che Bryan Fuller stava aiutando a sviluppare una serie TV tratta dai romanzi della Rice.

Ora, Anne Rice ha condiviso con Nerdist la notizia che Fuller ha lasciato il progetto. Come i fan dell'autore sanno benissimo, non è certo una novità l'abbandono da parte di quest'ultimo. Fuller ha aiutato a sviluppare molteplici show, tra cui American Gods e Star Trek: Discovery, salvo poi abbandonare la nave per divergenze creative. Hannibal è uno dei pochi progetti che lo ha visto partecipare attivamente dall'inizio alla fine.

Tuttavia, quando è stata annunciata la partnership per The Vampire Chronicles, il livello di coinvolgimento di Fuller non è stato mai specificato, quindi è possibile che questa volta l'autore avesse dall'inizio intenzione di aiutare solo per un breve periodo di tempo. Nel frattempo, il figlio di Anne Rice, Chris Rice -che ricopre il ruolo di produttore esecutivo della serie- ha condiviso una foto della sceneggiatura del primo episodio, intitolato "Wolf Killer". La serie esplorerà le origini del vampiro Lestat raccontando come quest'ultimo sia diventato un signore della notte. Il libro su cui si baserà la prima stagione ha luogo molto tempo prima di Intervista col Vampiro, libro adattato in un film di successo nel 1994 con Tom Cruise e Brad Pitt.

La serie TV The Vampire Chronicles non ha ancora una rete e non dovrebbe debuttare prima del 2019.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1