Buffy: quale sarebbe l'orientamento sessuale di Willow se la serie fosse ambientata oggi?

Buffy: quale sarebbe l'orientamento sessuale di Willow se la serie fosse ambientata oggi?
di

Per molti Sarah Michelle Gellar e la sua Buffy sono state una parte fondamentale della propria adolescenza: tra vampiri, sesso e avventure horror per molti è stato il primo approccio alla TV da adulti. Cosa cambierebbe se fosse ambientata oggi? Sicuramente l'orientamento sessuale di Willow, almeno secondo il creatore Joss Whedon.

Il regista dei Marvel Studios, per i quali ha realizzato The Avengers e Avengers: Age of Ultron, ha infatti rivelato che oggi il personaggio di Alyson Hannigan sarebbe stato plasmato in modo differente rispetto alla sua versione anni '90.

Nella serie Willow, ormai al college, inizia infatti una relazione con Tara (Amber Benson) scoprendo la sua omosessualità e diventando ben presto, insieme alla fidanzata, tra le coppie preferite della serie.

Secondo Whedon però, il suo personaggio, già allora, si sarebbe dovuto identificare come bi-sessuale:

"A causa della società [di quel tempo] c'erano cose che non si potevano fare. Non potevo rendere Willow bisessuale, non poteva dire questa o quella frase, o altrimenti le persone avrebbero messo in discussione la loro intera esistenza. Se la rifacessi adesso posso dire che sarebbe sicuramente bisessuale, perché molte persone lo sono! Ma a quei tempi era tutto un 'No, non siam o ancora pronti per questo'".

Tra le altre sconvolgenti rivelazioni di Whedon sulla Cacciatrice e sui suoi amici anche quella sull'inaspettato collegamento tra Buffy e Ciclope e sembra che addirittura l'intera saga di Buffy sia stata ispirata da Dolly Parton.

FONTE: metro uk
Quanto è interessante?
3