Buffy e il reboot: Clare Kramer sostiene che nessuno ha intenzione di realizzarlo

di

La star di Buffy - L'ammazzavampiri, Clare Kramer, che nel serial aveva il ruolo del demone Glory, è convinta che nessuno abbia voglia di realizzare un reboot dello show, nonostante molti fan chiedano nuove avventure della cacciatrice. D'altronde sono passati vent'anni ma l'amore per Buffy e i suoi amici è ancora intatto.

Parlando con news.com.au, Clare Kramer, alla domanda sull'eventualità di un reboot di Buffy, ha risposto:"No! Nessuno lo vuole. Penso che la gente sia interessata a quello che accade ma non credo che i veri fan di Buffy lo vogliano, a meno che non sia con il cast originale e non credo succederà".
Senza Joss Whedon al timone e Sarah Michelle Gellar nuovamente nei panni di Buffy Summers quindi niente reboot, secondo la Kramer.
Molte proteste stavano nascendo quando circolò la notizia di un nuovo progetto senza la supervisione di Whedon, poi naufragato sul nascere.
Clare Kramer nel serial era il demone Glory, antagonista principale della quinta stagione. Sebbene il personaggio venisse poi sconfitto si era parlato di un ritorno ricorrente nella serie anche nelle stagioni successive, cosa mai avvenuta e che ha provocato un certo dispiacere nell'attrice.
Buffy: L'ammazzavampiri vede per protagonista la giovane Buffy Summers (Sarah Michelle Gellar), una ragazza di Los Angeles trasferitasi nella cittadina di Sunnydale che viene scelta come cacciatrice di demoni, vampiri e forze del male, assistita dagli amici della Scooby Gang, con Xander (Nicholas Brendon), Willow (Alyson Hannigan) e Giles (Anthony Stewart Head). La giovane nel corso delle stagioni dividerà il suo cuore fra gli amori di Angel (David Boreanaz) e Spike (James Marsters).

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
3