Caity Lotz racconta la sua esperienza alla sedia di regia di DC's Legends of Tomorrow

Caity Lotz racconta la sua esperienza alla sedia di regia di DC's Legends of Tomorrow
di

Lo scorso anno l'attrice Caity Lotz, oltre a recitare nella serie targata The CW DC's Legends of Tomorrow, partecipò anche al workshop 'Television Group Directors' tenuto dalla Warner Bros., in seguito al quale ricevette l'offerta di dirigere l'episodio 5x05 dello stesso show che l'aveva vista protagonista: ecco com'è stata la sua esperienza.

L'attrice ha raccontato che subito dopo aver saputo del suo debutto alla sedia di regia, la crew dello show si mise al lavoro per cercare l'episodio più giusto da affidarle: essendo il suo personaggio coinvolto in molte scene, era necessario scegliere un capitolo che richiedesse un minor minutaggio per Sara Lance e la scelta ricadde sul quinto episodio della quinta stagione, intitolato A Head of Her Time.

"Sono brava nelle scene d'azione", afferma la Lotz, "e gli sceneggiatori sono stati attenti a creare una sequenza e una storia fatte apposta per me. Durante l'episodio avrei dovuto lavorare con molte comparse e non facevano che chiedermi se volessi dieci o più persone sul set. Io ero tutta un "Sì, certo". Per fare delle buone riprese ne avevo bisogno il più possibile, ma la parte difficile era posizionare tutte quelle persone all'interno di un set dove dovevamo girare alcune scene complicate, il ché le rendeva molto dispendiose."

Un'altra sfida fu gestire i tempi delle riprese e delle scadenze: la Lotz ha infatti confessato che, proprio perché voleva rendere le scene il più veritiere possibile, spesso non si rendeva conto del tempo e che alla fine della giornata di riprese si è chiesta spesso se avesse dovuto girare una scena, eventualmente diversamente e che purtroppo le scadenze non sempre le permettevano di lavorare come avrebbe voluto.

Continua poi raccontando del più grande imprevisto che abbia dovuto affrontare: quando dalla sera alla mattina le comunicarono che il set prenotato non sarebbe stato più disponibile e che l'intera sequenza delle scene da girare il giorno dopo dovevano essere modificate.

"Volevo usare una gru gigante, ma nella nuova location i soffitti erano troppo bassi e non saremmo stati in grado di farcela entrare. Quindi ho dovuto riprogrammare tutte le sequenze con la gru, ma ho sviluppato una grande empatia non solo verso il mondo della regia, ma con tutte le sezioni della produzione."

Tuttavia, nonostante le difficoltà l'esperienza è stata molto significativa: "L'eccitazione è contagiosa e ogni volta che sono entrato in una riunione o sul set, ero super eccitato per la giornata, per le riprese e per quello che stavamo facendo e penso che questo aiutasse tutti a dare il meglio si sé."

A Head of Her Time è stato trasmesso la settimana scorsa e abbiamo avuto un'anteprima del destino di John Constantine, ma, da qui in avanti, Brandon Routh non sarà più nel cast di DC's Legends of Tomorrow.

FONTE: variety
Quanto è interessante?
1