Il canale TV di NRA chiude a causa delle troppe battaglie legali

Il canale TV di NRA chiude a causa delle troppe battaglie legali
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La National Rifle Association, organizzazione che ha lo scopo di favorire i possessori di armi da fuoco negli Stati Uniti, ha deciso di cessare la produzione dedicata al suo canale televisivo NRATV, interrompendo anche i legami commerciali con Ackerman McQueen, la società pubblicitaria che gestiva il canale.

La notizia della chiusura è stata data la scorsa notte dal New York Times, che ha pubblicato una nota, prevista per oggi, scritta direttamente da Wayne LaPierre l'amministratore delegato di NRA:

Queste le parole del dirigente, rivolte ai membri dell'organizzazione:

"Molti membri hanno espresso la loro preoccupazione per il fatto il tipo di messaggi presenti su NRATV si stia allontanando dalla nostra missione principale: la difesa del Secondo Emendamento. Quindi dopo un'attenta considerazione sto annunciando che a partire da oggi stiamo andando incontro a una nuova strategia di comunicazione. Non manderemo in onda la nostra live TV".

Sempre da quello che riporta la nota testata giornalistica, NRATV potrebbe continuare a trasmettere i vecchi programmi andati in onda. Il motivo, invece, della decisione della chiusura del canale è da ricondurre alle svariate battaglie legali sorte tra NRA e Ackerman McQueen. Una notizia che era comunque già nell'aria, come dimostra la decisione presa da entrambi lo scorso mese di voler interrompere il rapporto lavorativo dopo oltre trent'anni di collaborazione.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
3