Carrie di Stephen King sarà adattato in una nuova miniserie sviluppata da FX

Carrie di Stephen King sarà adattato in una nuova miniserie sviluppata da FX
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo 4 film, un musical e persino un episodio di Riverdale, Carrie il primo e popolarissimo romanzo di Stephen King , sarà adattato ancora una volta, in questo caso in una miniserie sviluppata da FX, in collaborazione con MGM Television, in seguito agli ottimi risultati ottenuti con Fargo.

La notizia è stata riportata in esclusiva da Collider, il quale spiega che il progetto è nelle primissime fasi e al momento non c'è neanche una sceneggiatura. Dalle prime voci, però, sembra che la protagonista sarà interpretata da un'attrice di colore o da un'attrice trans, distaccandosi in tal senso dalle produzioni precedenti. Sia FX che MGM Television non hanno fatto nessuna dichiarazione a riguardo.

L'adattamento più riuscito di Carrie fino a ora è il cult firmato Brian de Palma, uscito nel 1976 con un cast che includeva Sissy Spacek, Piper Laurie, Amy Irving e un giovanissimo John Travolta. Dal film venne tratto anche un sequel nel 1999, intitolato Carrie 2 - La furia, diretto da Katt Shea. Oltre all'adattamento televisivo del 2002, negli ultimi anni c'è stato Lo sguardo di Satana - Carrie, con Chloë Grace Moretz nei panni della protagonista e la regia di Kimberly Peirce.
Con l'avanzare dei lavori, sarà interessante vedere quanto questo nuovo adattamento riuscirà a distinguersi dagli altri e a proporre qualcosa di originale.

Intanto, continua il periodo d'oro di Stephen King, le cui opere vengono trasposte di continuo sia sul piccolo che sul grande schermo. Solo per quest'anno, infatti, possiamo citare It - Capitolo due, Doctor Sleep, il remake Pet Sematary e Nell'erba alta. Anche il prossimo non è da meno, considerando che il 12 gennaio 2020 debutterà The Outsider, che secondo King è il migliore adattamento di una sua opera, e che c'è in arrivo anche The Stand, su CBS All Access.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
1