La Casa di Carta 5, ecco perché Alicia Sierra potrebbe unirsi alla banda

La Casa di Carta 5, ecco perché Alicia Sierra potrebbe unirsi alla banda
di

La stagione 4 de La Casa di Carta si è conclusa con una forte tensione tra il Professore (Álvaro Morte) e Alice Sierra (Najwa Nimri), l'ex ispettore di polizia incinta che ora è braccata dalla polizia stessa per delle importanti rivelazioni pubbliche.

Una volta che Sierra incontra Il Professore, esclama "scacco matto" e questo commento potrebbe suggerire che il gioco è finito per l'astuto organizzatore e stratega, ma la stagione 5 de La Casa di Carta potrebbe vedere l'ex nemico della banda unirsi alla missione per rubare 90 tonnellate di oro dalla Banca di Spagna.

Sierra è stata introdotta nella terza stagione della stagione come l'interrogatrice accusata di aver torturato Rio (Miguel Herrán) per informazioni su dove si trovasse il resto della banda. La morale libera di Sierra e la volontà di infrangere le regole per assicurarsi una vittoria le valsero la posizione di capo negoziatore durante la rapina alla Banca di Spagna. Oltre a torturare Rio e ad avere un microfono e un localizzatore GPS impiantati chirurgicamente sotto la sua pelle, ha anche usato il figlio di Nairobi (Alba Flores) per attirarla a una finestra in modo che potesse essere colpita da un cecchino. Sierra era una cattiva intelligente e spietata, ma il karma l'ha voluta punire.

Grazie ai "missili" di informazioni lanciati del Professore, il mondo ora conosce la tortura di Rio, la falsa esecuzione e l'arresto illegale di Lisbona (Itziar Ituño) e il tentato omicidio di Nairobi. Dopo aver appreso che sarebbe diventata un capro espiatorio per tutte queste azioni, Sierra ha deciso di adottare un approccio definibile "terra bruciata" durante la sua conferenza stampa, dicendo ai giornalisti riuniti che aveva fatto tutto per volere del governo spagnolo e delle forze di polizia. Ora non è solo presa di mira dai criminali, ma anche dalla polizia e dal governo per cause civili dovute alla calunnia e alla diffamazione. Alicia Sierra è, quindi, una donna senza amici, il che significa che ne ha bisogno di nuovi.

Sierra è ora in fuga e travestita, ed è lecito ritenere che non abbia intenzione di lasciare che i suoi ex colleghi la raggiungano in modo che possa dare alla luce il suo bambino in prigione. La rapina alla Banca di Spagna e le sue conoscenze sono le migliori possibilità di libertà per Sierra. Usando qualsiasi piano di fuga il Professore abbia in mente, insieme a una parte dei profitti, Sierra potrebbe iniziare una nuova vita per sé e per il suo bambino in un luogo remoto, proprio come ha fatto la banda dopo la rapina alla Zecco Reale. A differenza di Lisbona, non ha scrupoli a infrangere la legge, quindi attraversare il confine tra poliziotto e criminale dovrebbe essere facile per lei.

L'ovvio ostacolo, ovviamente, è che la banda non ha motivi di fidarsi di Sierra. Oltre a torturare Rio e minacciare la famiglia di Lisbona, è arrivata anche molto vicina all'uccisione di Nairobi. Ma questa non sarebbe la prima volta che la banda include un membro che segue la linea della malvagità assoluta; Berlino (Pedro Alonso) è stato probabilmente un vero e proprio cattivo per gran parte delle stagioni 1 e 2 e anche Palermo (Rodrigo De la Serna) ha fatto alcune cose spregevoli. Sierra è intelligente, spietata e può entrare nella mente dei suoi avversari, tutti attributi che la renderebbero una preziosa aggiunta a una banda criminale.

Non ci resta che attendere la pubblicazione su Netflix della nuova stagione per scoprire cosa accadrà. Quali sono i nuovi personaggi vedremo in La casa di carta 5? Se anche voi siete dei fan, scoprite i migliori episodi de La casa di carta.

Quanto è interessante?
1