La casa di carta: le 5 scene top con il Professore

La casa di carta: le 5 scene top con il Professore
di

Siamo tutti in attesa di scoprire come si concluderanno le vicende del Professore e della sua banda nella quinta parte de La casa di carta, che porterà alla fine una delle serie più seguite su Netflix degli ultimi anni. Non temete, presto avremo novità su La casa di carta 5. Per ingannare l'attesa, abbiamo scritto diversi utili approfondimenti.

Ci siamo infatti occupati molto spesso di una delle serie più popolari del catalogo Netflix, parlando per esempio di chi potrebbe morire ne LCDP5 o anche vi abbiamo detto perché vedere La casa de papel. E mentre abbiamo scoperto il cast della versione coreana de La casa di carta, oggi vogliamo tornare a parlarvi di uno dei personaggi più amati dello show, ovvero l'amato Professore già citato prima, interpretato dal bravissimo Álvaro Morte.

E iniziamo subito con il quinto episodio della prima parte della serie, nel quale il Professore, grande studioso di ogni dettaglio della prima rapina che hanno eseguito i nostri eroi, riesce a riconoscere immediatamente tra gli ostaggi la figura dell'ispettore Rubio (Fernando Soto), per il quale ha in mente un modo per evitare di non sapere cosa faccia: con un inganno, permette alla banda di prendere gli occhiali di Rubio e fargli inserire una cimice per sapere in ogni momento i suoi spostamenti. L'esultanza del Professore, rimasto fino a quel momento freddissimo, l'abbiamo amata, e abbiamo iniziato ad amare il suo personaggio.

Nell'episodio sette, sempre della prima parte, assistiamo a un altro colpo di genio di El Profesor: deve infatti sbarazzarsi delle proprie impronte con alcol dalla Seat che avrebbe potuto incriminarlo (e nascondendo un bottone di Berlino, per punirlo), e per sfuggire a un poliziotto si traveste da... barbone. Incredibile.

Nella seconda parte della serie, scopriamo come il Professore abbia sviluppato un interesse amoroso per l'ispettore Raquel Murillo (Itziar Ituño), e lo scopriamo nel modo più incredibile possibile: nell'ottavo episodio della seconda parte, una volta che Raquel scopre dove si trova il magazzino del Professore, essa viene presa e incatenata, e lì scopriamo che il piano di quello che ormai conosciamo come Sergio Marquina, un piano perfetto, che però non aveva considerato una cosa: l'amore. Una scena incredibile, e che ci rimarrà in mente a lungo.

Un momento bellissimo, triste e allo stesso tempo memorabile, è quando, nel secondo episodio della quarta parte, Il matrimonio di Berlino, il Professore ha un colloquio con Tokyo (Ursula Corbero), nel quale le confessa la sua disperazione per la presunta morte di Raquel. Tokyo, che però riesce a capire come la situazione non possa essere come sembra, spiega al Professore che forse quello è stato un inganno, e allora l'uomo si rende conto che in realtà stanno interrogando la sua amata Lisbona. Fantastica interpretazione del momento disperato, unito a un momento di decisione, quando il Professore si scuote e decide di andare al Banco de España lui stesso, per comprendere se Raquel possa essere sotto interrogatorio.

E chiudiamo con quella che non è un momento, ma è un insieme di scene altrettanto memorabili di uno dei colpi di genio più grandiosi di tutta la serie da parte del Professore, ovvero il famoso Piano Parigi, che dà anche il nome all'ottavo e ultimo episodio della quarta parte, un inganno che permette a Raquel di entrare nel Banco de España, e che impedisce la fuga di Gandia (José Manuel Poga), e un piano davvero perfetto, se non fosse per Alicia Sierra (Najwa Nimri)...

E ora la palla passa a voi: quali sono le migliori scene del Professore ne La casa di carta? Fatecelo sapere, come sempre, con un bel commento nello spazio dedicato!

Quanto è interessante?
3