Netflix

Per il cast di Lettera al Re la serie è "molto diversa dal libro"

Per il cast di Lettera al Re la serie è 'molto diversa dal libro'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

È disponibile da oggi su Netflix Lettera al Re, nuova serie fantasy ispirata al romanzo dell'autore olandese Tonke Dragt, pubblicato nel 1962. Recentemente intervistati da Digital Spy, gli attori del cast hanno parlato delle differenze tra la serie e il libro.

Lo showrunner Will Davies ha infatti optato per un adattamento fedele all'originale solo fino a un certo punto. Amir Wilson (His Dark Materials) interpreta il giovane scudiero Tiuri, incaricato di consegnare una lettera al re attraverso un percorso ricco di peripezie. Rispetto al romanzo, per esempio, la versione televisiva aggiunge numerosi colpi di scena sul suo cammino.

Gijs Blom, che interpreta il principe Viridian, ha spiegato: "Non stiamo cercando di realizzare una versione televisiva del libro. Voglio dire, potremmo. Potremmo provare. Ma secondo me, essendo il libro così geniale, falliremmo. È solo... non dovresti provare a superarlo. Abbiamo preso il messaggio e creato la nostra storia. Beh, ha un storia completamente diversa. Ci siamo presi molta libertà, puoi leggere il libro e guardare la serie e fare due esperienze diverse."

Thaddea Graham, Iona nella serie Netflix, ha sottolineato che lo stesso Dragt ha dato un contributo nello sviluppo dell'adattamento di Lettera al Re. "Penso che la cosa davvero interessante per noi sia che Will Davies, il nostro showrunner, abbia avuto conversazioni con Tonke Dragt, che ha scritto il libro" ha raccontato. "Quindi, per i fan del libro che sono preoccupati per la nostra creazione, possiamo rassicurarli sul fatto che Tonke abbia davvero parlato con Will."

Se non l'hai ancora fatto, dai un'occhiata alla nostra recensione di Lettera al Re.

Quanto è interessante?
2