Il cast originale di Monsters & Co. ritorna per lo spin-off animato in arrivo su Disney+

Il cast originale di Monsters & Co. ritorna per lo spin-off animato in arrivo su Disney+
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come rivelato in esclusiva da The Hollywood Reporter, Disney si prepara ad arricchire il proprio catalogo in streaming con un'importante nuova aggiunta. È stata annunciata, infatti, la produzione di Monsters at Work, spin-off animato dell'acclamato film Disney Pixar, che rivedrà John Goodman e Billy Crystal come doppiatori, rispettivamente, di James P. "Sulley" Sullivan e Mike Wazowski.

Oltre a loro, il progetto vedrà il gradito ritorno di John Ratzenberger per la voce di Yeti, Jennifer Tilly per quella di Celia e Bob Peterson come Roz. La gang, di nuovo riunita, sarà raggiunta da un fantastico gruppo di personaggi, doppiati da alcuni dei volti emergenti del mondo dello spettacolo: Ben Feldman, Kelly Marie Tran, Henry Winkler, Lucas Neff, Alanna Ubach, Stephen Stanton e Aisha Tyler.

La serie si ambienterà circa sei mesi dopo il film originale, con una Mostropoli in piena forma, grazie all'energia derivata dalle risate dei bambini. La vicenda ruoterà quindi attorno al personaggio di Tylor Tuskmon (doppiato da Ben Feldman), un impaziente e talentuoso meccanico presso la Monsters Inc., desideroso di collaborare con Sulley e Mike nel reparto delle risate.

Nel corso della sua avventura, Tylor sarà affiancato da nuovi e simpatici mostri, tra cui Val Little (doppiata da Kelly Marie Tran), amica di lunga data del personaggio. Henry Winkler presterà la voce a Fritz, lo sbadatissimo boss del protagonista, mentre Lucas Neff è stato scelto per dare vita a Duncan, un idraulico leggermente opportunista. Ubach, invece, sarà Cutter, una lavoratrice invadente e precisina. Stanton si sdoppierà nei panni di Smitty e Needleman, due custodi un po' imbranati. Tyler sarà la doppiatrice di Millie Tuskmon, madre del protagonista.

A produrre la serie troveremo Bobs Gannaway e Ferrell Barron. A dirigere il tutto sarà, invece, il duo composto da Kat Good e Rob Gibbs.

Quanto è interessante?
5