CBS: Leslie Moonves lascia la società dopo le accuse di violenza sessuale

CBS: Leslie Moonves lascia la società dopo le accuse di violenza sessuale
di

Poche ore fa Leslie Moonves, CEO del network statunitense CBS, si è dimesso ufficialmente dalla sua carica a causa delle numerose accuse di aggressione e violenza sessuale lanciategli da diverse donne durante le scorse settimane.

Moonves si è detto "profondamente rattristato" dalla decisione di lasciare la compagnia e ha bollato le accuse come "assolutamente false". Nelle prossime ore il COO Joseph Ianniello ricoprirà la carica di presidente della compagnia e direttore generale mentre il consiglio di amministrazione conduce la ricerca di un successore permanente.

Questa la dichiarazione ufficiale rilasciata da Moonves:

"Negli ultimi 24 anni è stato un incredibile privilegio guidare la rinascita e la trasformazione di CBS in un'azienda leader nel settore dei media globali. La parte migliore di questo viaggio è stata lavorare a fianco delle tante persone talentuose presenti in questa azienda e insieme abbiamo costruito la CBS trasformandola in una delle compagnie migliori del settore. Le false accuse di decenni fa sono state fatte contro di me, ma non sono coerenti con ciò che sono. Da oggi non sarò più Presidente e Amministratore delegato della CBS. Sono profondamente rattristato di lasciare la società. Non desidero altro che il meglio per l'organizzazione, il nuovo consiglio di amministrazione e tutti i suoi dipendenti."

Come sorta di paracadute mediatico, Moonves e CBS doneranno $20 milioni a una o più organizzazioni che supportano il movimento #MeToo e l'uguaglianza per le donne sul posto di lavoro. La CBS ha detto che la donazione, che sarà effettuata immediatamente, è stata dedotta da qualsiasi indennità di fine rapporto che potrebbe essere dovuta a Moonves a seguito dell'indagine indipendente condotta dal consiglio di amministrazione tramite gli studi legali di Covington & Burling e Debevoise & Plimpton. "Moonves non riceverà alcun trattamento di fine rapporto in questo momento (a parte certi indennizzi), eventuali pagamenti da effettuare in futuro dipenderanno dai risultati dell'indagine indipendente e dalla successiva valutazione del Consiglio", ha aggiunto la CBS.

La vicenda segue la scia delle dichiarazioni del giornalista Ronan Farrow e ovviamente quella del magnate di Hollywood Harvey Weinstein.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
4

Appassionato dei supereroi Marvel? Acquista Avengers Infinity War in Blu-Ray HD su Amazon e goditi lo scontro tra Thanos e i Vendicatori!