INFORMAZIONI SCHEDA
di

Alex Kurtzman è ormai la punta di diamante dell'Universo di Star Trek, essendo produttore esecutivo e showrunner di Star Trek: Discovery e della prossima Star Trek: Picard, senza contare la sua sceneggiatore per il reboot cinematografico di J.J. Abrams, eppure sempre che la CBS abbia deciso di silurarlo.

Kurtzman ha firmato un accordo quinquennale con la CBS TV Studios lo scorso anno, per un valore totale di 25 milioni di dollari (lo dice l'Hollywood Reporter), contratto che però non sarebbe servito a salvarlo dal suo ruolo di produttore esecutivo del nuovo corso del Trekuniverse. Il rumor (per ora solo tale) di un suo licenziamento proviene da Gary Buechler aka Nerdrotic, che spiega come un membro della produzione di Star Trek lo abbia contattato per dirgli: "Kurtzman è stato licenziato. Dal canto suo, si rifiuta di rinunciare al suo titolo, ma ci sono 3 produttori che hanno già assunto il ruolo di showrunner al posto suo".

La stessa fonte aggiunge: "È stato sostituito ma si rifiuta di rinunciare alle sue funzioni. Non gli è neanche permesso di mettere piede sul set". Nerdrotic ci tiene comunque a dire la sua opinione in merito: "A mio avviso verrà promosso fuori sede, considerando il suo accordo quinquennale. Non penso sarà pubblicamente licenziato a meno che non accada qualcosa di realmente orribile". Comunque, Star Trek: Discovery è stata rinnovata per una terza stagione.

Buechler nota anche che la situazione è nettamente cambiata dietro le quinte dopo che Netflix si è rifiutata di comprare per una distribuzione internazionale Star Trek: Picard con Patrick Stewart, lasciandola tranquillamente ad Amazon Prime Video. A tal proposito, l'insider di Nerdrotic spiega come Picard non sia affatto stato accolto in modo positivo dopo i primi test screening.

Si parla infatti di un 75-80% di opinioni negative dopo le prime visioni, mentre il 20% di chi ha elogiato lo show si è prontamente etichettato come grande fan di J.J. Abrams. Cosa ne pensate?

Quanto è interessante?
4