Chandler Riggs reagisce all'evento traumatico del settimo episodio di The Walking Dead 10

Chandler Riggs reagisce all'evento traumatico del settimo episodio di The Walking Dead 10
di

In vista del midseason finale della decima stagione di The Walking Dead, la tensione è sempre più alta e la comunità di Alexandria si trova in pericolo, scossa dalla morte inaspettata dell'ultima vittima dei Sussurratori. Chandler Riggs, ex-star dello show, ha commentato questo evento drammatico.

Il suo Carl Grimes, infatti, aveva un buon rapporto con Siddiq (Avi Nash), che aveva introdotto in Alexandria. Ma ora l'uomo è morto per mano di Dante (Juan Javier Cardenas) e Riggs ne ha parlato nel corso di Talking Dead, spiegando come il suo personaggio sarebbe stato orgoglioso del percorso di Siddiq.

"Quando Carl ha trovato Siddiq, ha visto un'altra persona bisognosa d'aiuto. Così, considerando che lo ha portato con se e poi si è scoperto che era un dottore e dopo ha salvato tante vite e ha insegnato a Enid come essere un dottore, pertanto salvando la vita di AAron... penso che Carl sarebbe davvero molto orgoglioso".

Siddiq, però, ha faticato molto, dovendo lottare contro lo stress post-traumatico, ma secondo Avi Nash, il suo personaggio è riuscito a onorare la memoria di Carl: "Lo penso e lo spero", ha dichiarato l'attore. "Nella nona stagione abbiamo visto come Siddiq fosse impegnato a mantenere la promessa fatta a Carl, a onorare coloro che non ci sono più e l'eredità della famiglia Grimes. Ha lottato tanto per far tornare insieme tutte quelle comunità".
Cosa pensate della dipartita di Siddiq?

Per saperne di più, vi rimandiamo alla nostra recensione di The Walking Dead 10x07.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1