Charisma Carpenter, lettera aperta dopo gli abusi: "È ora di passare all'azione"

Charisma Carpenter, lettera aperta dopo gli abusi: 'È ora di passare all'azione'
di

Nelle scorse settimane Charisma Carpenter, che ha interpretato Cordelia Chase in Buffy L'Ammazzavampiri e nello spin-off Angel, ha attaccato Joss Whedon, creatore degli show, parlando di abusi subiti sul set. Dopo aver incassato la solidarietà di colleghi e fan, l'attrice ha notato che molti non sanno come aiutare le vittime di traumi del genere.

Pur animati dalle migliori intenzioni, in questi casi non sanno come comportarsi. In una lettera aperta su The Hollywood Reporter, così, Charisma Carpenter ha dato alcuni suggerimenti per "fornire più empatia alle vittime di abusi", e per creare "una società evoluta ed empatica che incoraggerà la prossima persona a farsi avanti, e poi un'altra, e poi un'altra ancora, finché non ce ne sarà più bisogno."

Tra le cose da non dire a chi ha subito abusi, secondo l'attrice di Buffy L'Ammazzavampiri, c'è per esempio l'invito ad "alzarsi e ripartire", da lei definito "sprezzante e privo di empatia". Sbagliato anche "fare l'avvocato del diavolo" nei confronti dell'imputato, così come le battute sessiste e le microaggressioni nell'ambiente di lavoro non possono essere più tollerate o considerate "parte del gioco". Comportamenti "predatori e criminali", continua Charisma Carpenter, non possono essere derubricati dai media a "cattiva condotta sessuale".

L'appello dell'attrice, in conclusione, è "un campanello d'allarme, e un invito all'azione. È stato scritto in uno sforzo concertato per promuovere il cambiamento", dal momento che si tratta di un problema reale che si trascina da oltre vent'anni.

Quanto è interessante?
2