Chi è Floki in Vikings? Differenze e analogie tra storia e serie TV

Chi è Floki in Vikings? Differenze e analogie tra storia e serie TV
di

Nonostante da mesi sappiamo che la seconda parte di Vikings 6, che andrà a concludere la serie e le vicende di Bjorn la Corazza sia imminente, ancora non abbiamo una data d'uscita ufficiale per Vikings 6B, che rende l'attesa snervante per la maggior parte dei fan, che aspettano di vedere da mesi come andrà a finire la storia dei vichinghi.

Più di una volta, per arrivare preparati al tanto agognato finale, sulle nostre pagine abbiamo dedicato una serie di utili approfondimenti e FAQ allo show, come per esempio in che anni è ambientata Vikings, come potrebbe andare a finire secondo gli avvenimenti storici Vikings 6, o una guida alle incredibili location del set della serie Vikings. E mentre ci siamo chiesti che fine abbia fatto Floki in Vikings 6, è proprio del personaggio interpretato da Gustaf Skarsgård che vi vogliamo parlare, mettendolo in relazione con la sua controparte "storica". Che differenze ci sono tra il Floki dello show e quello narrato dalle testimonianze raccolte nelle varie storie e racconti norreni?

Partiamo con ordine. Il personaggio di Floki è (molto) liberamente ispirato a quello di Hrafna-Flóki Vilgerðarson, meglio conosciuto come Floki. Nato probabilmente intorno all'830 d.C., la sua esistenza è stata testimoniata dal manoscritto Landnámabók, un testo anonimo che risale all'alto medioevo, circa tra il 1275 (quando è stata attestata l'uscita della prima versione) e il 1313 (la versione di Snorri Markússon); tale manoscritto narra le vicende che hanno portato alla colonizzazione dell'Islanda da parte dei vichinghi tra il IX e il X secolo d.C., epoca nella quale si presume che Floki sia vissuto.

Ben diverso da quanto raccontato nello show televisivo, Floki non era un costruttore di navi, come il suo soprannome in Vikings lo ricorda, bensì un vero e proprio colonizzatore. Partito nel 868 alla ricerca di terra a nord della Norvegia (la sua terra natale), Floki iniziò un viaggio che lo condusse dapprima nelle isole Fær Øer, dove una delle sue figlie si sposò, e successivamente fino in Islanda, dove iniziò il suo processo di colonizzazione della terra. Per orientarsi durante il viaggio, l'uomo utilizzò dei corvi come guida: da qui il soprannome con cui è passato alla storia, ovvero Hrafna-Flóki, ovvero Corvo-Floki. Nonostante il suo primo viaggio in Islanda fu un fallimento, a causa delle condizioni proibitive della terra (motivo per cui decise di ritornare in Norvegia, parlando male di ciò che vide nell'isola appena scoperta), decise di ripartire alla volta della terra islandese, dove vi rimarrà fino alla morte.

È chiaro che le vicende che abbiamo visto nello show ideato da Michael Hirst siano ben diverse, e anche il suo viaggio in Islanda alla scoperta della nuova terra, per quanto "presente" nella serie, è stato molto romanzato, ed è stato visto dallo showrunner come un tentativo di trovare Asgard, fallito, dopo aver visto una croce nella caverna nella quale, forse (il condizionale è d'obbligo) avrebbe perso la vita.

In attesa di scoprire se davvero Floki è morto, oppure fa ancora parte della serie e tornerà nell'ultimo ciclo di episodi per raccontarci le sue vicende, e come sia sopravvissuto al crollo della caverna, la palla passa a voi: conoscevate le vicende "reali" del Floki in Vikings? Sapevate quanto il suo personaggio è aderente alla figura storica alla quale si ispira? Fatecelo sapere, come sempre, con un bel commento nello spazio dedicato!

Quanto è interessante?
2