Chi Vuol Essere Milionario, il concorrente corregge gli autori: "La domanda è sbagliata"

Chi Vuol Essere Milionario, il concorrente corregge gli autori: 'La domanda è sbagliata'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

E' andata in onda ieri sera in TV su Canale 5 la nuova puntata di "Chi Vuol Essere Milionario", il popolare quiz condotto da Gerry Scotti. Un concorrente è rapidamente diventato l'idolo del web in quanto ha corretto per la prima volta nella storia gli autori del gioco.

Di fronte ad una domanda, infatti Alessandro ha risposto con un sonoro "nessuna di queste". Il quesito recitava quanto segue: "quale tra queste metafore animalesche NON trae propriamente origine da un nome di un animale?", le risposte includevano: cieco come una talpa, piangere come un vitello, sano come un pesce e testardo come un mulo.

Tuttavia, Alessandro ha sottolineato che quelle esposte dagli autori non sono metafore ma similitudini. Gerry Scotti in un primo momento ha glissato. Il concorrente, servendosi di uno degli aiuti, ha dato la risposta esatta: piangere come un mulo, salvo poi fermarsi alla domanda da 70mila Euro, che gli ha consentito di tornare a casa con un assegno da 20mila Euro.

Inutile dire che la (non)risposta è immediatamente diventata virale, ed in molti l'hanno ritenuto addirittura più bravo di Enrico Remigio che qualche settimana fa ha vinto un milione di Euro.

Chi Vuol Essere Milionario è tornato ieri sera su Canale 5 dopo una settimana di pausa imposta da Sanremo 2020.

Quanto è interessante?
4