Chiamatemi Anna, l'autrice distrutta dopo la cancellazione: 'Speravo non finisse così'

Chiamatemi Anna, l'autrice distrutta dopo la cancellazione: 'Speravo non finisse così'
di

La cancellazione di Chiamatemi Anna è stata una grossa delusione per tutti i fan dello show tratto dai libri di Lucy Maud Montgomery, che hanno visto lo show atteso per tanto tempo interrompersi dopo sole tre stagioni.

Delusione che ovviamente non riguarda soltanto i fan, ma anche e soprattutto gli addetti ai lavori: in particolare la creatrice dello show, Moira Walley-Beckett, ha ammesso tutta la sua frustrazione per la cosa sfogandosi con un lungo post su Instagram.

"Carissimi fan e amici di Chiamatemi Anna, mi dispiace per la triste notizia comunicataci da Netflix e CBC. Speravo non andasse così ma non è stato possibile. Abbiamo raggiunto la fine della strada della Green Gables dopo tre meravigliose stagioni. Il mio cuore è affranto ma sono davvero fiera di questo show, fiera del mio talentuosissimo cast, della mia crew, degli scrittori, dei registi che hanno lavorato insieme con tanta passione per dar vita alla mia visione di Anna dai Capelli Rossi. Sono davvero grata per quest'esperienza, e mi sento davvero miracolata ad aver avuto l'opportunità di condividere con tutti voi questa storia bellissima e piena di significati. So che avete amato questa serie quanto me, e vi ringrazierò per sempre ogni giorno per questo" ha scritto Walley-Beckett rivolgendosi ai fan dello show.

Qualche tempo fa, intanto, addirittura Ryan Reynolds aveva chiesto il rinnovo di Chiamatemi Anna dopo la notizia della cancellazione.

Quanto è interessante?
4