Come Bagiński ha convinto Sapkowski che la serie di The Witcher fosse una buona idea

Come Bagiński ha convinto Sapkowski che la serie di The Witcher fosse una buona idea
di

Una lettera sarebbe il magico oggetto che è stato funzionale alla realizzazione della serie tv targata Netflix, The Witcher. Ma come è andata di preciso?

The Witcher è ormai una delle serie più popolari in circolazione, e ha raggiunto questo traguardo in appensa un mese dal debutto su Netflix.

Ma vi siete mai chiesti come si è arrivati a produrre la serie?

Di recente, Lauren Hissrich ha rivelato come ha convinto Netflix a realizzare The Witcher, ma c'era un altro "giocatore in campo" la cui approvazione era fondamentale e neccessaria per l'attuazione di qualsiasi piano relativo a un possibile adattamento seriale: l'autore dei libri di The Witcher, Andrzej Sapkoswki.

In un podcast dedicato allo show, il produttore Tomek Bagiński ha raccontato di aver semplicemente... Scritto una lettera.

"Gli ho semplicemente scritto una lettera. Una lettera molto, molto lunga. Forse erano 20, 25 pagine. E l'ho stampata, come avrei fatto con un documento importante. Ho pensato che forse il modo più adatto per approcciare uno scrittore fosse, beh, scrivere qualcosa".

Nella lettera, Bagiński ha illustrato tutto il procedimento, che prevedeva il pitch e la produzione una serie tv, i costi, le difficoltà e tutto ciò che poteva essere d'interesse per l'argomento. La risposta iniziale di Sapkowski, però, seppur non negativa, è stata piuttosto laconica: "Mmmh, interessante".

Ma, pian piano l'autore si è convinto del tutto, e la serie è stata proposta alla piattaforma di streaming Netflix, che non non deve certo essersi pentita di aver accettato...

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
4