Come sarebbe stato il cameo tagliato di George R. R. Martin in Game of Thrones?

Come sarebbe stato il cameo tagliato di George R. R. Martin in Game of Thrones?
di

Sapevate che George R. R. Martin, il papà de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, aveva girato un cameo per apparire nella prima stagione di Game of Thrones? Scopriamo com'è andata, e perchè non abbiamo potuto vederlo.

Martin sarebbe dovuto apparire nel pilot della serie, nei panni di un ospite al matrimonio di Daenerys e Khal Drogo. Sfortunatamente però, la versione dell'episodio per cui lo scrittore aveva girato la scena era quella che hanno poi dovuto scartare, poichè con l'arrivo di Emilia Clarke nel cast (al posto di Tamzin Merchant), sono stati eseguiti i conseguenti reshoot.

"Mi diedero questo cappello enorme e delle palle davvero grosse, che forse avevano inteso come qualche sorta di commento" ha raccontato Martin sul suo blog, allegando una foto come prova.

"Volevo essere una testa mozzata sulle mura della Fortezza Rossa, di fianco a quella di Ned Stark (e David e Dan, idealmente), ma il nostro budget non era così robusto ai tempi della prima stagione, e quelle teste mozzate sono davvero costose. Ho anche cercato di apparire come uno degli ospiti che moriva parecchio male alle Nozze Rosse, cosa che mi è sembrata alquanto appropriata, visto che la colpa di tutto era mia, ma abbiamo convenuto che la mia presenza avrebbe potuto distogliere l'attenzione degli spettatori da un momento che doveva apparire esattamente com'era: intenso, sanguinario e straziante. Era un'osservazione corretta, sicuramente" spiega "Poi tra una cosa e l'altra non sono più stato in grado di girare il mio cameo in GOT, ma va bene così. E poi, stare lì in piedi tutto il tempo, indossando quel costume per diverse ore mentre giravamo il matrimonio di Dany e Drogo con quel caldo in Marocco...Mi è venuto un mal di schiena!"

Al momento George R. R. Martin è in quarantena a scrivere The Winds of Winter, mentre per la HBO è in fase di sviluppo lo spin-off The House of Dragon che dovrebbe arrivare in tv per il 2022.

FONTE: TV Guide
Quanto è interessante?
2