Come sono stati creati gli Estranei? Le origini dei villain in Game of Thrones

Come sono stati creati gli Estranei? Le origini dei villain in Game of Thrones
di

Gli Estranei in Game of Thrones hanno rappresentato la più grande minaccia per i nostri amati protagonisti della serie targata HBO conclusa nel 2019. Questi terrificanti antagonisti simili a mummie con il loro esercito di zombie di ghiaccio sono diventati una parte sempre più importante dello show nell’arco delle sue otto stagioni.

Nella serie di libri di George R.R. Martin, ci viene rivelato molto poco sui White Walkers, chiamati “Altri” nei libri (proprio come Lost) o Estranei. Nessuno sa da dove provengano, cosa vogliano o perché siano improvvisamente di nuovo attivi dopo essere rimasti dormienti per migliaia di anni.

Gli Estranei sono un'antica specie di creature del ghiaccio apparentemente intenzionati a distruggere il mondo degli uomini. Nella serie tv, venivano dall'estremo nord, oltre la Barriera, e seguivano il Re della Notte mentre si dirigevano verso Westeros.

Gli Estranei furono creati dai Figli della Foresta migliaia di anni prima come forma di protezione contro i Primi Uomini che stavano tagliando i loro alberi sacri e massacrando la loro tribù. Gli Estranei erano originariamente i Primi Uomini stessi, prima di essere catturati dai Figli della Foresta per essere trasformati in armi da combattimento. Per crearli, i Figli della Foresta premevano pugnali di vetro di drago nel petto dei Primi Uomini.

Sfortunatamente però alla fine gli Estranei si ribellarono e decisero di fare la guerra alle loro condizioni, attaccando indiscriminatamente i vivi e chiunque avesse sangue caldo nelle vene, diventando le creature più temute di tutto il Continente Occidentale.

Circa 8.000 anni prima degli eventi della serie, durante l'inverno più lungo mai registrato nella storia, gli Estranei attaccarono Westeros.

Solo unendo le loro forze il popolo di Westeros, con l'aiuto dei Figli della Foresta e dei giganti, riuscì a ricacciare gli Estranei nel profondo Nord. La barriera fu costruita per tenere a bada l'orda di zombie e i Guardiani della notte furono creati come primo baluardo di protezione del continente.

Gli Estranei parlano una lingua chiamata Skroth, i creatori di Game of Thrones hanno assunto David J. Pearson per creare nuove lingue da utilizzare nello spettacolo tra cui quella dei villain.
È stato anche il creatore della lingua Dothraki usata nella prima stagione e dell'Alto Valyriano che è stato usato in seguito.

I White Walker hanno la capacità di congelare tutto ciò che toccano, come abbiamo visto nella seconda stagione quando un Estraneo ha congelato la spada di Sam Tarly.

Il Re della Notte è stato il primo Estraneo creato dai Figli della Foresta ed è il più riconoscibile. Ha il potere di trasformare i bambini umani in Estranei oltre che resuscitare i morti e i draghi, come abbiamo visto con Viserion. Gli Estranei furono creati per fare la guerra e probabilmente erano un po’ arrabbiati a causa della schiavitù forzata.

I Figli della Foresta hanno giocato con il fuoco (o, in questo caso, con il ghiaccio) e sicuramente si sono bruciati nel percorso coinvolgendo anche tutte le generazioni future.

Scoprite qual è stata la scena più costosa di Game of Thrones e a cosa si ispira la gigantesca barriera di Game of Thrones nei nostri approfondimenti.

Quanto è interessante?
3