Come finisce Better Call Saul? Ipotesi e previsioni di collegamento a Breaking Bad

Come finisce Better Call Saul? Ipotesi e previsioni di collegamento a Breaking Bad
di

Il miglior pregio di Better Call Saul è stato quello di uscire fuori dai canoni del semplice spin-off, per diventare una serie in grado di pareggiare (e, forse, di superare) la magnifica "sorella maggiore" Breaking Bad. Con la conclusione delle avventure di Saul Goodman che si avvicina, è ora di pensare a come lo show potrebbe finire.

Abbiamo già trattato insieme, tramite un nostro interessante approfondimento, di quando avviene la trasformazione di Jimmy McGill nello spietato Saul Goodman in Better Call Saul, ma oggi vogliamo concentrarci su quali avvenimenti dovremo aspettarci dalla sesta e ultima stagione del crime drama ideato da Vince Gilligan.

Bad Choice Road

Le "strade cattive", titolo emblematico di uno dei migliori episodi di sempre (non solo di Better Call Saul), sono quelle percorse da Saul Goodman (Bob Odenkirk) e Kim Wexler (Rhea Seehorn), che hanno portato i due avvocati definitivamente verso la via del male e del crimine, dalla quale non si può più tornare indietro: Saul e Kim, infatti, hanno dovuto confrontarsi con il cartello messicano durante la quinta stagione di Better Call Saul. Come abbiamo imparato bene da Breaking Bad, scegliere da che parte stare porta sempre a delle conseguenze, e il cartello non perdona nessuno.

Destini in sospeso

I destini in questione sono quelli di Kim e di Ignacio "Nacho" Varga (Michael Mando), due grandi protagonisti della serie incentrata sulle vicende dell’ “avvocato del diavolo”, ma assenti durante Breaking Bad. Se di Kim non abbiamo nessuna particolare indicazione su che fine possa aver fatto ai tempi di BrBa (anche se in molti temono che la sua storia possa concludersi in maniera tragica durante gli ultimi episodi dello show), un piccolo indizio su quanto successo a Nacho viene proprio dalla serie con Walter White (Bryan Cranston) come protagonista. Durante l'ottavo episodio della seconda stagione di Breaking Bad, dal titolo Conviene chiamare Saul, Walt e Jesse (Aaron Paul) rapiscono Saul Goodman per convincerlo ad aiutare Badger (Matt L. Jones) a evitare il carcere, e allo stesso tempo impedire che Badger stesso sia costretto a rivelare l’identità di Heisenberg (ovvero Walt). Saul, che evidentemente ha diversi segreti da nascondere, implora i due rapitori (non riconosciuti in quanto indossano un passamontagna) di risparmiarlo, dicendo:

"non sono stato io, è stato Ignacio. Chi è che vi manda? È stato Lalo?"

Possiamo quindi comprendere che nell'ultima stagione della serie potremo finalmente scoprire il mistero, e vedere di conseguenza che cosa abbiano fatto Saul e Nacho ai danni del cartello e di Lalo Salamanca (Tony Dalton).

Mentre vi lasciamo alla nostra recensione della quinta stagione di Better Call Saul, ora è il vostro turno: come credete che finirà Better Call Saul? Avete paura di quello che potrebbe succedere a Kim e Nacho durante l’ultima stagione dello show? Fatecelo sapere, come sempre, con un commento nello spazio a essi dedicato!

Quanto è interessante?
3