Come finisce Dr. House? Spiegazione e segreti sul finale

Come finisce Dr. House? Spiegazione e segreti sul finale
di

Era il 3 luglio 2012 quando in Italia andarono in onda la penultima e l'ultima puntata dell'ottava stagione di Dr. House. In quel momento si chiuse una celebre serie durata 8 anni con uno degli episodi più particolari dell'intera serie.

"Everybody Dies" (in italiano Tutti muoiono) è il titolo dell'ultimo episodio di Dr. House e riprende la celebre citazione del dottor Gregory House "Everybody Lies". Il titolo farebbe presagire la morte del protagonista, idea che resta fino a 10 minuti dalla fine dell'episodio.

Infatti Dr. House, in preda agli effetti dei medicinali, si trova in una casa in fiamme e consapevole dell'imminente morte inizia a parlare con la sua coscienza sotto forma di personaggi storici e importanti per la serie. Tra questi vi sono i pazienti Amber e Taub, il primo amore Stacy fino a Cameron che invita Gregory a farla finita dopo tanta sofferenza.

Alcuni flashback mostrano che nei giorni precedenti all'incendio House aveva affrontato il caso di Oliver, un eroinomane. Il giovane, venendo a conoscenza del fatto che House stava affrontando delle accuse di vandalismo, si era offerto di prendersi la colpa per conto del medico in quanto credeva di essere in punto di morte, mentre House si era reso conto che probabilmente Oliver sarebbe, invece, sopravvissuto.

Nel frattempo, Wilson e Foreman non vedono House da diversi giorni. Si rendono conto che anche Oliver era scomparso dall'ospedale e sospettano che House sia andato con lui a procurarsi dell'eroina. Arrivano a casa di Oliver e vedono un edificio in fiamme nelle vicinanze, ma quando si rendono conto che House è intrappolato all'interno, l'edificio esplode. Un medico legale conferma, dalle impronte dentali, che uno dei corpo bruciati rinvenuti nell'edificio appartiene ad House.

Viene organizzato un funerale in cui si osserva Wilson mentre piange la morte dell'amico, non senza un pizzico di rabbia per il suo egoismo e cinismo, ma proprio in quel momento riceve un messaggio sul telefono con la scritta "Stai zitto, idiota!".

House aveva simulato la propria morte per evitare la prigione scambiando le sue impronte dentali con quelle del suo paziente ed era pronto a cambiare la sua vita proprio con Wilson. Lo fa presentandosi a sorpresa sull'uscio della casa di Wilson, ma quest'ultimo ha un cancro e gli mancano pochi mesi di vita. House vuole stargli accanto fino alla fine, come un viaggio di tranquillità e redenzione perché "il cancro è noioso" dice Gregory all'amico nell'ultimo istante prima della chiusura della più triste e simbolica puntata dell'intera serie.

Prima della chiusura dell'episodio si può osservare Chase mentre sostituisce House come capo del reparto di medicina diagnostica, con i dottori Adams e Park che lavorano con lui. Taub è in un ristorante a trascorrere del tempo con Rachel, Ruby e le sue figlie. Cameron torna a lavorare come capo del pronto soccorso in un ospedale di Chicago. Foreman, direttore dell'ospedale, scopre l'ultima genialata di House: il suo cartellino medico è bloccato sotto una gamba del tavolo nel suo ufficio per creare spessore.

Sapevate che secondo alcuni questa scena di Dr. House è, in realtà, un sogno?

Quanto è interessante?
1