Come è nato Rick e Morty? La storia delle origini della serie

Come è nato Rick e Morty? La storia delle origini della serie
di

Rick e Morty è tornato su Netflix con la sua quinta stagione, arrivata da poco sulla piattaforma in Italia. Lo show di Adult Swim creato da Justin Roiland e Dan Harmon è stato spesso acclamato dalla critica e definito una delle serie animate migliori in circolazione. Ma come è nata precisamente Rick e Morty? Scopritelo con noi.

Come già saprete, la serie parla dello scienziato Rick, che si diverte a dare vita a invenzioni assurde trascinando il nipote Morty con sé nelle sue avventure. Vi ricorda qualcosa? Se la risposta è no, ci pensiamo noi a schiarirvi le idee.

La storia della serie è nata nel 2006, quando Roiland, dopo essere stato licenziato da un altro show per la sua creatività, ha deciso di partecipare a un concorso mensile per cortometraggi, il Channel 101, dove nel 2004 aveva conosciuto Harmon. Qui l'animatore ha presentato una parodia di Ritorno al Futuro, intitolata The Real Animated Adventures of Doc and Mharti. Questa ebbe un buon successo, tanto che Roiland realizzò altri corti basati su questi personaggi.

Qualche anno dopo Harmon fu contattato da Adult Swim, che cercava un nuovo programma. Ovviamente lo sceneggiatore non era molto sicuro di potercela fare da solo, perché non aveva mai lavorato con l'animazione, e dunque si rivolse a Roiland, che gli propose di adattare proprio il suo corto parodia di Ritorno al Futuro. Ovviamente con qualche modifica. Infatti Doc divenne Rick e Mharti divenne Morty. Harmon decise, inoltre, di creare una famiglia intorno ai due, e pian piano l'episodio pilota prese forma.

La serie, oggi, è considerata un prodotto di alto livello, e può contare anche su un grande seguito. Negli USA la quinta stagione di Rick e Morty è stata un successo, e adesso anche i fan italiani possono finalmente godersela su Netflix.

Quanto è interessante?
3