Coronavirus, Conte commosso ricorda i primi decessi e la zona rossa. Il video

Coronavirus, Conte commosso ricorda i primi decessi e la zona rossa. Il video
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sono settimane difficili per l'Italia, ma anche per il Governo. Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, due sere fa è stato intervistato da "Accordi & Disaccordi" sul Nove, e non ha trattenuto la commozione quando Scanzi, Luca Sommi e Marco Travaglio gli hanno chiesto qual è stato il momento più difficile dell'emergenza.

Conte, con la voce visibilmente spezzata ed il mento tremante, ha affermato che "è stato quando ho dovuto confrontarmi con i primi decessi. Ed ho capito che sarebbero aumentati. Lì abbiamo toccato con mano una ferita che si sarebbe aperta sempre più".

Il Premier ha anche ricordato la prima zona rossa del lodgiano, quando a seguito del focolaio di Codogno furono messi in lockdown diversi comuni e confinati in casa 45mila italiani, ma ha anche confessato la paura di non farcela.

La puntata integrale è disponibile sulla piattaforma DPlay di Discovery. Conte ha comunque voluto mantenere alta la guardia tra gli italiani, nonostante l'appiattimento della curva epidemiologica che mostra un rallentamento dei contagi. Le prossime settimane saranno cruciali per la discesa, ma nonostante ciò anche nella giornata di ieri sono stati riportato 727 morti, che portano il totale a 13.155.

Di recente è riapparso in pubblico anche il principe Carlo, che è guarito dal Covid-19.

Quanto è interessante?
1