Il Coronavirus modifica Un Posto al Sole: vietate le scene con abbracci e baci

Il Coronavirus modifica Un Posto al Sole: vietate le scene con abbracci e baci
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La produzione di Un Posto al Sole, in relazione all'emergenza Coronavirus che sta interessando l'intera Italia, ha annunciato di aver messo in campo tutte le misure stabilite dal dcpm dell'8 Marzo per garantire la salute degli attori e dei produttori.

E' stato infatti annunciato che da oggi, fino al 3 Aprile, sono state tagliate tutte le scene con baci, abbracci e contatti ravvicinati. Inoltre, il ciack avverrà solo alla "distanza di sicurezza" di un metro.

La stessa distanza interpersonale dovrà essere rispettata anche dagli addetti ai lavori che sono presenti sul set, oltre che registri, segretari e tecnici. Complessivamente al troupe è composta da oltre 20 persone che ora dovranno sottostare alle restrizioni per contenere il contagio.

Secondo quanto riferito da FanPage, nelle scorse settimane alcuni attori si sarebbero rifiutati di girare scene in cui era previsto il contatto fisico, il che aveva scatenato una vera e propria protesta tra gli stessi, ma anche fibrillazioni tra i produttori che in queste ore si sono trovati costretti a riorganizzare la trama della soap opera ambientata a Napoli per garantire la salute di tutti.

Il Covid-19 ha avuto ripercussioni importantissime sul mondo televisivo: Le Iene è stata sospesa per qualche settimana proprio a causa della positività di un componente della redazione.

Quanto è interessante?
1