Netflix

CoronaVirus vs Netflix: le prossime uscite potrebbero essere senza doppiaggio in italiano?

CoronaVirus vs Netflix: le prossime uscite potrebbero essere senza doppiaggio in italiano?
di

Dopo il recente stop ai lavori di Netflix un'altra bufera potrebbe abbattersi sulla piattaforma streaming: sembra infatti che a causa del CoronaVirus anche alcuni cast vocali abbiano rallentato i lavori e, per non rimandare le imminenti uscite, alcune serie TV potrebbero essere solo sottotitolate in italiano ma non doppiate.

Il campanello d'allarme arriva direttamente dalla piattaforma sulla quale fino a poche ore fa per la serie Ozark era comparso il bannner "Doppiaggio in arrivo. La salute dei doppiatori ha la priorità" (in calce).

Le motivazioni dietro al messaggio non sembrano difficili da immaginare: come altre piattaforme ed emittenti prima e dopo di lei, anche Netflix ha interrotto le riprese delle serie attualmente in produzione per garantire la salute degli attori, che siano essi titolari o doppiatori.

Con una situazione di stallo come quella attuale e una libreria che si arricchirà presto di nuove uscite, il provvedimento potrebbe essere inevitabile e non è detto che a risentirne sarà solo Ozark.

Anche se con qualche giorno di ritardo rispetto alla messa online, per Ozark 3 è già disponibile il doppiaggio e per fare un ripasso della seconda stagione vi rimandiamo al video recap degli ultimi eventi.

Anche le piattaforme concorrenti, in Italia soprattutto Amazon Prime Video, potrebbero decidere di adottare una politica simile, per quanto non vi sia ancora nulla di certo, e anche in questo caso ne sapremo sicuramente di più nei prossimi giorni con l'avvicinarsi delle date d'uscita per il mese di aprile.

Quanto è interessante?
3
CoronaVirus vs Netflix: le prossime uscite potrebbero essere senza doppiaggio in italiano?