Cosa guardare dopo La regina degli scacchi? 5 serie se l'avete amata

Cosa guardare dopo La regina degli scacchi? 5 serie se l'avete amata
di

I fan non smettono di parlare de La Regina degli Scacchi di Netflix. Lo spettacolo di successo, adattato dal romanzo di Walter Tevis, è diventata, in breve tempo, la serie più guardata su Netflix e ha anche fatto salire alle stelle le vendite degli scacchi.

La miniserie drammatica vede l'interpretazione, tra gli altri, di Anya Taylor-Joy, Thomas Brodie-Sangster e Harry Melling come rivali e aiutanti nel gioco degli scacchi. Ecco a voi un breve elenco delle 5 serie che potrebbero piacervi se avete apprezzato il cast e la storia de La Regina degli Scacchi:

  1. Godless: è una miniserie Netflix che ruota attorno a una città del 1880 nel New Mexico chiamata La Belle, governata principalmente da donne, dopo che un incidente minerario ha ucciso la maggior parte della popolazione maschile della città. Nel frattempo, il noto fuorilegge Frank Griffin è a caccia di vendetta per uno dei suoi uomini, Roy Goode. Dopo che Roy cerca rifugio a La Belle, scoppia il caos tra le donne del post e Frank Griffin. Thomas Brodie-Sangster (che interpreta Benny ne La Regina degli Scacchi) interpreta anche Whitey Winn, il giovane vice della città, che combatte nella battaglia al fianco delle donne di La Belle. La linea di fondo è: se vi piacciono le donne forti e potenti che sanno quello che vogliono e che si innamorano di Thomas Brodie-Sangster, questo spettacolo è per voi.
  2. The Great: è una serie che mostra la rivisitazione romanzata dell'ascesa della russa Caterina la Grande. Questa serie sfrutta vari generi in così tanti modi diversi che non c'è dubbio che riderete, piangerete e non vedrete l'ora di altri episodi. Elle Fanning interpreta la subdola, ingannevole e piuttosto iconica Catherine dello spettacolo, e la sua performance è sublime. I personaggi di questo spettacolo non sono affatto perfetti, o anche moralmente sani, ma Elle interpreta Catherine come un'eroina acuta e forte per cui non potrete fare a meno di tifare per lei, proprio come accaduto con Beth Harmon di Anya Taylor-Joy.
  3. The Crown: si tratta di un dramma storico che racconta il regno della regina Elisabetta II, a partire dalla sua improvvisa ascensione al trono. Con il progredire della serie, la storia diventa importante quanto la regina stessa e l'atmosfera generale dello spettacolo è estremamente simile a La Regina degli Scacchi. Questo spettacolo è pieno di romanticismo, rivalità politiche e le interpretazioni sono fenomenali. Ciò che rende lo spettacolo ancora più avvincente è che tutto è realmente accaduto.
  4. L'altra Grace: questa miniserie è basata sull'omonimo libro di Margaret Atwood e racconta la storia di Grace Marks, un'immigrata irlandese condannata per l'omicidio del suo datore di lavoro e della sua governante. Gran parte di questa serie è raccontata attraverso flashback della vita di Grace, mentre impariamo sempre di più sul suo stato d'animo. Come La Regina degli Scacchi, questo spettacolo racchiude tante storie in pochi episodi, senza essere troppo impegnativo o confuso. Questa serie cede un po' sul lato oscuro, ma è assolutamente imperdibile.
  5. The English Game: se La Regina degli Scacchi vi è piaciuta per la feroce concorrenza sportiva e le abilità impareggiabili, allora questo deve essere il vostro prossimo spettacolo da vedere. The English Game è un dramma di finzione in stile documentario sui primi inizi del calcio. Questa miniserie è leggera e divertente con alcuni pezzi di melodramma e allusioni sessuali qua e là. Ha la giusta quantità di sport, specialmente per le persone che non sono grandi fan del calcio.

La seconda stagione de La Regina degli Scacchi si farà? Ecco cosa sappiamo e soprattutto ecco la spiegazione del finale della prima stagione de La Regina degli Scacchi.

Quanto è interessante?
2