Netflix

A cosa è ispirato La casa di carta? La vera storia dietro la serie Netflix

A cosa è ispirato La casa di carta? La vera storia dietro la serie Netflix
di

Divenuta in poco tempo uno dei titoli più gettonati su Netflix, La Casa di Carta si è trasformata negli anni in un vero fenomeno di costume, tanto che anche i pochi che non hanno mai visto un episodio hanno ormai familiarità con le tute rosse e le maschere di Salvador Dalí indossate dai protagonisti.

Quello che forse non tutti sanno, però, è che alla base del racconto creato per la tv da Alex Pina c'è una storia vera. O almeno, che nella realtà è accaduto qualcosa di sorprendentemente simile alla trama di La Casa di Carta, anche se gli autori non hanno mai ammesso di averne tratto ispirazione.

Ma andiamo con ordine: nel 2006, in Argentina, una banda di sei ladri è entrata in una banca prendendo in ostaggio i presenti, e resistendo per più di cinque ore all'assedio di oltre trecento agenti di polizia. Quando fu dato l'ordine di fare irruzione, i malviventi erano già scappati attraverso un tunnel che avevano scavato, portando via un bottino di oltre 15 milioni di dollari in quello che fu definito "il furto del secolo".

Ma c'è dell'altro: l'ideatore del piano, Fernando Araujo, si faceva chiamare El Maestro, e sembra che abbia anche avuto l'idea di fare causa a Netflix e agli autori di La Casa di Carta, che gli avrebbero "rubato" la storia.

In attesa di scoprire quando uscirà la quinta stagione di La Casa di Carta, ripercorriamo tutti gli addi più importanti della stagione 4 della serie.

Quanto è interessante?
1