Cosa significa Alice in Borderland? Spiegazione del titolo della serie Netflix

Cosa significa Alice in Borderland? Spiegazione del titolo della serie Netflix
di

Ultimamente è stato spesso fatto un paragone tra Alice in Borderland e Squid Game, che ha portato la serie giapponese ad essere più conosciuta ed apprezzata. Nonostante le differenze, una similitudine nel concetto c'è. Ma perché Alice in Borderland si chiama così?

La serie tratta dal manga omonimo sembrerebbe ispirata direttamente proprio ad Alice nel Paese delle Meraviglie, in inglese Alice in Wonderland. Con un gioco di parole sostituisce "Wonderland" con "Borderland", che potrebbe indicare proprio il fatto che i protagonisti si trovano all'interno dei confini (in inglese "border") controllati di questo gioco a cui sono costretti a partecipare.

Inoltre è chiaro che molti personaggi sono tratteggiati intorno a quelli raccontati nel romanzo di Lewis Carroll. Ad esempio Arisu è chiaramente Alice, mentre Usagi è il bianconiglio. Inoltre c'è un personaggio chiamato Hatter, ovvero Cappellaio, che a un certo punto diventa "Matto". Il nome di Chishiya si riferisce invece al famoso gatto del romanzo, che in inglese è il Cheshire Cat. Anche la natura stessa del gioco sembra richiamare l'avventura di Alice, che cerca un modo per uscire fuori di lì, e alcuni plot point ci riportano effettivamente ad alcuni momenti della storia di Carroll.

Adesso tutti si chiedono quando uscirà la stagione 2 di Alice in Borderland. Sicuramente bisognerà aspettare almeno al prossimo anno.

Quanto è interessante?
1