Che cosa significa Netflix? Le curiosità dietro il nome della piattaforma

Che cosa significa Netflix? Le curiosità dietro il nome della piattaforma
di

Netflix è un servizio di streaming in abbonamento che consente di guardare serie TV e film senza pubblicità su un dispositivo connesso a Internet. L'azienda è stata fondata nel 1997 da Reed Hastings e Marc Randolph arrivando in Italia solo nel 2015.

Nel 1997, inizialmente, l'attività principale consisteva nell'offrire il noleggio di DVD e videogiochi tanto da sbaragliare colossi del calibro di Blockbuster. Nel corso degli anni si è evoluta passando allo streaming e addirittura alla produzione di contenuti originali con sedi di sviluppo in molti Paesi tra cui Paesi Bassi, Brasile, India, Giappone, Corea del Sud, Spagna, Francia, Regno Unito, Germania e Italia.

Ciò che nel tempo non è cambiato, però, è certamente il nome. Cosa vuol dire, quindi, Netflix? Il nome Netflix è la combinazione della particella “net”, derivata da “internet”, e di “flix”, abbreviazione della parola “flicks”, sinonimo di “film”. Inizialmente, infatti, il primo logo presentava una divisione ben marcata tra il termine "net" e il termine "flix", poi col tempo si è passato a un logo più minimale e soprattutto privo di divisioni a dimostrazione del fatto che internet era divenuto il mezzo principale di diffusione dei contenuti presenti su Netflix.

Ricordiamo che Netflix è entrato nel settore della produzione nel 2013, presentando la sua prima serie, House of Cards - Gli intrighi del potere. Da allora ha notevolmente ampliato la produzione di film e telefilm, offrendo contenuti "originali Netflix" e pubblicando circa 126 serie o film originali in soli 3 anni, più di qualsiasi altro network o canale via cavo.[

A proposito della piattaforma, recentemente Netflix ha presentato una nuova, interessante funzione per i più indecisi. Infine vi lasciamo alla nostra recensione della prima stagione di Tenebre e Ossa, ultima serie di grande successo di Netflix.

Quanto è interessante?
4